SPAWHE Synergic Plants-Artificial Welling- Hydroelectric (pressurized) Energy energy purification system and marine food production
 SPAWHE Synergic Plants-Artificial Welling-Hydroelectric (pressurized) Energyenergy purification system and marine food production   

THE SUSTAINABLE FUTURE OF ENVIRONMENT, ENERGY, FOOD AND LABOUR IS DESCRIPT IN THIS  ARTICLE, BUT MANY ARE AGAINST.

Il futuro sostenibile dell'ambiente, energia alimentazione e del lavoro è descritto in questo articolo, ma molti remano contro.

THE SUSTAINABLE FUTURE OF ENVIRONMENT, ENERGY, FOOD AND LABOUR IS BASED ON THE NEW HYDROLOGY.
The sustainable future of the environment, energy, power and labor is not in the direction in which we are going for the simple reason that the worlds environmental and energy lacking "the scientific organization of work" that has led to the current industrial and economic development. The big problem of global warming, but also that of migrants, unemployment and hunger in the world should give pause to the designers of the production facilities of consumer goods, environment, energy, urban areas, agriculture, to try the most comprehensive solutions, drawing on everything that we have available in the various scientific and technological disciplines. These serious problems cannot be left only in the hands of politicians, economists, and multinationals, who, for various reasons, are not abl
THE SUSTAINABLE FUTURE OF ENVIRONMENT, E[...]
Documento Adobe Acrobat [1.5 MB]
IL FUTURO SOSTENIBILE DELL’AMBIENTE, DELL’ENERGIA, DELL’ALIMENTAZIONE E DEL LAVORO E' BASATO SULLA NUOVA IDROLOGIA.
Il futuro sostenibile dell’ambiente, dell’energia, dell’alimentazione e del lavoro non è nella direzione verso la quale stiamo andando per la semplice ragione che nel mondo dell’ambiente e dell’energia manca “l’organizzazione scientifica del lavoro” che ha portato all’attuale sviluppo industriale ed economico. Il grande problema del riscaldamento globale, ma anche quello dei migranti, della disoccupazione e della fame nel mondo dovrebbero far riflettere i progettisti degli impianti di produzione dei beni di consumo, dell’ambiente, dell’energia, dei centri urbani, dell’agricoltura, per cercare delle soluzioni più complete, attingendo da tutto quello che abbiamo a disposizione nelle varie discipline scientifiche e tecnologiche. Questi gravi problemi non possono ess
Il futuro sostenibile dell'ambiente e d[...]
Documento Adobe Acrobat [1.6 MB]

In the article in question, published on SPAWHE.eu, are published  five interactive energy solutions, based on the new hydrology, never think, or experience on planet Earth. Anyone who is not influenced by partisan interests, can publish and broadcast, though expressing their doubts about the solutions. If they are roses bloom, but they can blossom forth only if in addition to insiders also will be attended by non-experts to demand trials.

These are the titles:

1) Vertical Desalinators - Demineralizers By Ion Exchange With Hydroelectric Energy Production

2) Hydroelectric plants with lifting, water recirculation and distribution.

3) Flotation system with extruded polyethylene pipes, ribbed, reinforced and filled with polystyrene.

3) Flotation system with extruded polyethylene pipes, ribbed, reinforced and filled with polystyrene.

4) Floating system, hydroelectric, desalter, extractor of calcium and carbon from marine deep water.

5) Autoclave system for water pumping, hydroelectric energy producer.

Only by understanding the design criteria of these systems you can explain the reasons why it is not possible today to combat desertification, because the production of energy is not sustainable, because more than three-quarters of Earth's surface is not habitable and is unproductive to food purposes . But most of the world's ruling class, despite having noticed the existence of the problems has not understood that global solutions must be studied upon local solutions. They can be strung together if they are not designed around using a common logic. Con queste soluzioni funzionanti e a pieno regime il pianeta non dovrebbe spaventarsi di fronte al problema dei migranti e dell’imminente della popolazione mondiale crescita, ci sarebbe cibo e lavoro per tutti, senza ricorrere agli OGM. Non perché il sottoscritto sia contrario, ma perché prima bisogna favorire le soluzioni naturali e risanare l’ambiente danneggiato dalle soluzioni sbagliate. 

But as I wrote in the conclusions of Article in question, the story of SPAWHE seems a history of industrial espionage on the contrary, where companies, public and private, do not compete for stealing secrets and innovative ideas, but to ignore them. In part, because they highlight colossal purifying design errors and energy, in part because they show that with the technologies developed, adapted as appropriate, we could follow more sustainable patterns of development. But we must change many things. especially the way we think and work.

 Today we have the paradox that a small virtual invention of SPAWHE: the pump with dual power side suction, described on the five projects mentioned above, and in other previous publications, would circumvent the gravitational force, changing substantially and advantageously many environmental and industrial solutions energy, which will carry out blindly by the advent of the industrial age. Nevertheless, these pumps have not yet found partners involved in the trial, which costs only a few thousand euro, adapting existing pumps. If there was, one chance in a thousand that these pumps can work, men should pray to the saints in heaven or their gods, for this miracle to happen.  In fact, it is the only chance we have to get around the force of gravity, making the plants exposed in the object of this publication and change many other plants around the world that pollute and consume power, whereas they could produce it. Instead, the world ruling class does not want to know, and hides its head in the sand. Manufacturers of pumps and turbines do not realize that if they have to change, partially, the way to design the pumps and turbines, for them would open a huge market, dropping from a 17 to 80% of the world's hydroelectric production. SPAWHE is 100% sure that everything will work, but will not make debts to prove it. Continue to produce virtual inventions, considering them functioning. Eventually the truth will out, and the world of science and technology include the neglect of elementary solutions to try complex, pollutants, and unsustainable solutions, which almost destroyed the planet, while the sustainable has always been at hand and no one has tried.

Best Regard

Luigi Antonio Pezone.  

VERSIONE ITALIANA

Nell’articolo in oggetto, pubblicato su SPAWHE.eu, sono riportati cinque soluzioni energetiche interattive, basate sulla nuova idrologia, mai pensate, né sperimentate sul pianeta Terra.  Chiunque non sia condizionato da interessi di parte, può pubblicare e diffondere, pur esprimendo i propri dubbi sulle soluzioni. Se sono rose fioriranno, ma potranno fiorire soltanto se oltre agli addetti ai lavori interverranno anche i non addetti ai lavori a pretendere le sperimentazioni.

Questi sono i titoli:

1) Desalinizzatori-demineralizzatori verticali a scambio ionico con produzione di energia idroelettrica.

2) Impianti idroelettrici con sollevamento, riciclo e distribuzione acqua.

3) Sistema di galleggiamento con tubi in polietilene estrusi, nervati, rinforzati e riempiti di polistirolo.

4) Impianto galleggiante, idroelettrico, dissalatore, estrattore di calcio e carbonio dalle acque marine profonde.

5) Impianto autoclave per sollevamento idrico, produttore di energia idroelettrica.

Solo comprendendo il criterio di progettazione di questi impianti si possono spiegare le ragioni per le quali oggi non è possibile combattere la desertificazione, perché la produzione di energia non è sostenibile, perché oltre tre quarti della superficie terrestre non è abitabile ed è improduttiva ai fini alimentari. Ma la maggior parte della classe dirigente mondiale, pur essendosi accorta dell’esistenza dei problemi non ha compreso che le soluzioni globali vanno studiate partendo dalle soluzioni locali. Non possono essere messe insieme se non si progetta tutto seguendo una logica comune. Con queste soluzioni funzionanti e a pieno regime il pianeta non dovrebbe spaventarsi di fronte al problema dei migranti e dell’imminente della popolazione mondiale crescita, ci sarebbe cibo e lavoro per tutti, senza ricorrere agli OGM. Non perché il sottoscritto sia contrario, ma perché prima bisogna favorire le soluzioni naturali e risanare l’ambiente danneggiato dalle soluzioni sbagliate. 

Ma come ho scritto nelle conclusioni dell’articolo in oggetto, la vicenda di SPAWHE sembra una storia di spionaggio industriale al contrario, dove le aziende, pubbliche e private, non competono per rubarsi i segreti e le idee innovative, ma per ignorarle. In parte, perché evidenziano colossali errori di progettazione depurativi ed energetici, in parte perché evidenziano che con le tecnologie sviluppate, opportunamente adattate, si potrebbero seguire modelli di sviluppo più sostenibili. Ma bisogna modificare molte cose, soprattutto il modo di ragionare e lavorare.

Oggi siamo al paradosso che una piccola invenzione virtuale di SPAWHE: la pompa con doppia alimentazione sul lato aspirante, descritta nei cinque progetti sopra citati, e in altre pubblicazioni precedenti, consentirebbe di aggirare la forza gravitazionale, cambiando sostanzialmente e vantaggiosamente molte soluzioni industriali ambientali ed energetiche, che si portano avanti ciecamente dall’avvento dell’epoca industriale.  Tuttavia, queste pompe non hanno ancora trovato partner interessati alla sperimentazione, che costa soltanto qualche migliaio di euro, adattando le pompe esistenti.  Se ci fosse una possibilità su mille che queste pompe possano funzionare, gli uomini dovrebbero pregare i santi del cielo o i loro Dei, perché questo miracolo avvenga. Infatti, è l’unica possibilità che abbiamo per aggirare la forza di gravità, realizzando gli impianti esposti nella  pubblicazione in oggetto e di modificare molti altri impianti sparsi per il mondo che inquinano e assorbono energia, mentre potrebbero produrla. Invece, la classe dirigente mondiale non vuole sapere e nasconde la testa nella sabbia. I produttori di pompe e turbine non comprendono che se devono cambiare parzialmente il modo di progettare le pompe e le turbine, per loro, si aprirebbe un grandissimo mercato, passando dal 17 al 80 %, della produzione idroelettrica mondiale.  SPAWHE è certa al 100% che tutto funzioni, ma non farà debiti per dimostrarlo. Continuerà a produrre invenzioni virtuali, considerandole funzionanti. Prima o poi la verità verrà fuori, e il mondo della scienza e della tecnologia comprenderà di aver trascurato soluzioni elementari per cercare soluzioni complesse, inquinanti e insostenibili, che hanno quasi distrutto il pianeta, mentre il sostenibile è stato sempre a portata di mano e nessuno lo ha cercato. 

Cordiali saluti

Luigi Antonio Pezone

 

 

Contatti Contact

Ci potete contattare al numero -  contact us at the following telephone number:

 

39 0823 796712

 

Potete usare il nostro modulo online. You can

use our online form

Luigi antonio Pezone

 

 

<< Nuova casella di testo >>

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Industrial systems to combat the global warming, increase works, food, renewable energy SPAWHE. Via Caserta, 5 81055 Santa Maria Capua Vetere ITALY luigiantonio.pezone@gmail.com