image_pdfimage_print
Cari Deputati Senatori, Organi di informazione mondiali, in occasione dell’inizio della COP 27, scrivo anche a voi quello che ho scritto nella lettera aperta alla nuova Presidente del consiglio italiano.  (https://www.spawhe.eu/lettera-aperta-alla-nuova-presidente-del-consiglio-italiano-giorgia-meloni-in-materia-di-ambiente-ed-energia/) Il vostro compito non è soltanto amministrare le leggi, la ricchezza mondiale e diffondere le informazioni sociali. È soprattutto quello di aggiornare quotidianamente il pianeta Terra dello stato dell’arte della organizzazione scientifica del lavoro globale dai punti di vista industriale, ambientale, economico, al fine di conservare inalterate le risorse del pianeta.  Questo compito non può essere assolto dalla scienza e dagli imprenditori specializzati in singole applicazioni che possono anche essere in contrasto tra loro per motivi di interessi privati, creando più danni che benefici all’ambiente terrestre e all’umanità intera.  Solo applicando scientificamente e globalmente il lavoro è possibile trovare le soluzioni migliori di progettazione e di gestione delle risorse naturali terrestri. Queste risorse non sono infinite, ma potrebbero diventarle se imparassimo a estrarre l’energia che ci serve dall’ambiente servendoci come fonte energetica, non del calore e nemmeno degli atomi ma delle semplicissime molecole organiche e inorganiche affinate dalla natura terrestre in miliardi di anni: Purtroppo, questo la scienza ancora non lo ha compreso e continua a estrarre, carbone, gas e petrolio che richiedono costi di estrazione, trasporto, trasformazione, depurazione e alla fine, il rendimento della produzione di energia è soltanto il 10-15% del potere calorifero inferiore nel caso del carbone e arriva al massimo al 35% nel caso dei combustibili liquidi e del gas. Anche l’idrogeno usato come combustibile non è conveniente avendo altissimi costi di trasformazione, distribuzione. Questo l’ho spiegato nel seguente articolo: https://www.spawhe.eu/it/laria-compressa-e-molto-piu-potente-pratica-ed-economica-dellidrogeno/. Anche il rendimento di una centrale nucleare non arriva al quaranta per cento del potere calorifero speso, ma con costi di investimento molto superiori, pericoli di radiazioni e oneri di smaltimento ancora superiori, oltre tutto, non sono stati risolti i problemi di sicurezza delle centrali dismesse. Intanto, la scienza mondiale continua a premiare la fisica che studia i protoni, i fotoni, come se avesse già assodato che le molecole terrestri possano soltanto svolgere funzioni chimiche e biologiche. Mi dispiace contraddire i premi Nobel e i comitati scientifici che li premiano, ma il pianeta Terra, dove esiste una immensa vita biologica non ha bisogno di energia atomica e nemmeno di energia fossile, che è lo scarto della vita biologica del passato.  Non dico che l’atomo non doveva e non debba ancora essere diviso e sperimentato per trarne tutte conoscenze e le indicazioni scientifiche possibili, ma noi dobbiamo concentrarci soprattutto a usare meglio le molecole che la natura terrestre ha formato impiegando miliardi di anni prima della comparsa dell’uomo. Fino a prova contraria la natura non ha mai sbagliato. Lo sviluppo terrestre non può prescindere dagli elementi basilari della vita umana che sono soprattutto, l’acqua e l’aria. Il corpo umano è composto mediamente dal 70 per cento di acqua e senza l’aria alla pressione atmosferica non può sopravvivere. Per questo quando andremo seriamente nello spazio dobbiamo ricreare nei mezzi di trasporto le stesse condizioni di vita partendo dalla fotosintesi clorofilliana e dal ciclo del carbonio ( https://www.spawhe.eu/dai-buchi-neri-al-principio-di-indeterminazione-alla-organizzazione-scientifica-del-lavoro-sconosciuta-dalla-scienza-e-dai-potenti-della-terra/) e se vogliamo allungare la durata della vita umana è indispensabile realizzare il cuore artificiale ossigenatore del sangue autonomo energeticamente, basato sugli stessi principi energetici (https://www.spawhe.eu/it/cuore-artificiale-ossigenatore-del-sangue-autonomo-energeticamente/ ). Non è un caso che la filastrocca di SPAWHE parte dalla pulizia della energia fossile e arriva gradualmente ai viaggi spaziali attraverso lo studio della organizzazione scientifica del lavoro globale contemporaneamente industriale e ambientale senza prendere nessuna scorciatoia perché le scorciatoie, portano alla realizzazione di invenzioni incomplete che non chiudono tutti i cicli chimici che aprono. Le scorciatoie si pagano care e oggi ci accingiamo a pagarle con una classe dirigente mondiale sicuramente non all’altezza della situazione, non solo per incapacità di esperienze lavorative e scientifiche, ma anche per enormi conflitti di interessi. Non è un caso che non sia ancora stata mai sperimentata e realizzata una sola delle quaranta invenzioni di SPAWHE.  Quaranta invenzioni sono pochissime rispetto alle molte migliaia di invenzioni scientifiche e tecnologiche esistenti, ma sono indispensabili per fare una selezione per eliminare quelle inutili e dannose e favorire quelle interattive. Le quali, sebbene siano molto complesse, per essere innescate hanno bisogno soltanto di modificare il modo di lavorare delle pompe, turbine, autoclavi. Al resto pensa la natura e i principi fisici di Pascal, Henry, Dalton, Torricelli, Bernoulli, e quelli elettromagnetici di Maxwell, Tesla, Lorentz. Tuttavia, non sarebbe stato possibile selezionare le invenzioni utili da quelle inutili senza conoscere le macchine e gli impianti esistenti sia nel mondo industriale che in quelli ambientali ed energetici da parte del sottoscritto. Praticamente, è stata necessaria una vita intera di lavoro. Sul pianeta Terra la Fisica delle molecole e molto più importante della fisica dell’atomo ma sembra che alla scienza ufficiale, agli imprenditori, ai politici, ai sindacati non interessano i ragionamenti multidisciplinari basati sulla organizzazione scientifica del lavoro globale che già da tempo avrebbero dovuto portare ad estrarre l’energia direttamente dalla forza gravitazionale e dalle molecole di aria naturale o compressa e dall’acqua incomprimibile usata come vettore energetico in impianti fissi e mobili terrestri marini e spaziali. Questa logica non può essere accettata da parte di una società in cui il 75% della ricchezza mondiale è detenuta dal dieci per cento della popolazione mondiale. Dopo il crollo del muro di Berlino sono crollate anche le principali differenze ideologiche e hanno preso il sopravvento le borse mondiali. I poveri diventano sempre più poveri e i ricchi sempre più ricchi. Questo vale sia a livello individuale che a livello di stati sovrani. Chi vuole sottrarsi alla povertà a livello di paese deve cercare investitori e chi vuole sottrarsi a livello individuale deve investire sulle proprie capacità lavorative e vendere il proprio lavoro. Ovviamente, anche gli scienziati e gli inventori fanno parte della legge del mercato. Le leggi internazionali non aiutano gli scienziati e gli inventori indipendenti e questi sono costretti fare ricerche e invenzioni mirate al profitto degli imprenditori. Gli imprenditori mondiali, essendo specializzati in specifici settori, non gradiscono invenzioni globali e interattive che costringerebbero a fare collegamenti razionali ambientali ed energetici in base a uno studio dell’organizzazione del lavoro molto più approfondita di quella attuale, che fino adesso, oltre a produrre l’attuale distribuzione della ricchezza mondiale, purtroppo, ha prodotto anche il riscaldamento globale. Con questo tipo di organizzazione del lavoro mondiale non c’era nessuna speranza che gli inventori potessero individuare il modo di innescare i processi interattivi che, oltre a risolvere i problemi di sopravvivenza terrestri, ci consentirebbero di vivere anche nello spazio, accumulando negli ambienti costruiti sulla terra gli ingredienti per viaggiare nello spazio; soprattutto aria e acqua, che sono sottovalutati da chi non conosce globalmente l’organizzazione scientifica del lavoro. Infatti, l’aria compressa è il più potente accumulatore di energia e l’acqua è il più potente ed economico vettore energetico, purché gli impianti si progettino in modo da innescare correttamente i processi interattivi.   Non è un caso che il sottoscritto sia stato costretto a sottrarsi alle leggi del mercato del lavoro per produrre invenzioni da pensionato. Il fatto che gli attuali centri di potere non le abbiano volute sperimentare e realizzare, non dimostra che queste invenzioni siano sbagliate. Chi ha prodotto il risaldamento globale, l’inquinamento attuale e l’attuale distribuzione della ricchezza mondiale, non sono le invenzioni non realizzate ma quelle che i governi e le multinazionali, di comune accordo, hanno già realizzate.   A che servono le Nazioni Unite, i governi, i deputati, i senatori, gli organi di informazione, i sindacati, le scuole pubbliche, se i pochi che detengono la ricchezza mondiale continuano a distruggere il pianeta con invenzioni incomplete e sbagliate sia dal punto di vista tecnico che economico. La verità globale non può venire fuori se non si progetta globalmente e multidisciplinarmente entrando in tutti i dettagli dei cicli ambientali, energetici e depurativi. La cultura scientifica specialistica attuale, voluta dai governi e dalle multinazionali, che ha accettato limiti di emissioni tossiche nelle acque, nei suoli e nell’atmosfera, non consente di comprendere che producendo energia interattiva con la sola acqua aria e la forza gravitazionale, più energia produrremo e più depureremo l’ambiente. Se invece di usare l’aria alla pressione atmosferica, usiamo l’aria compressa, oltre a moltiplicare esponenzialmente la produzione di energia, moltiplichiamo esponenzialmente anche le depurazioni.  La legge di Henry dice che a temperatura costante, la solubilità di un gas è direttamente proporzionale alla pressione che il gas esercita sulla soluzione. Raggiunto l’equilibrio, il liquido si definisce saturo di quel gas a quella pressione. Quindi, l’idroelettromagnetismo compresso, inventato del sottoscritto in applicazioni fisse e mobili, oltre essere un potentissimo strumento di produzione energetica è anche un potentissimo strumento depurativo. Perché gli scienziati pubblici mondiali non lo comprendono? Ovviamente, non lo comprendono nemmeno gli insegnanti scolastici, altrimenti nelle scuole la fisica, la chimica, la biologia sarebbero insegnate come una sola materia, perché sono sfuggite proprio le applicazioni dei principi interattivi, sebbene noti da secoli. E’ sfuggito, soprattutto, il modo di innescarli a una velocità superiore a quella naturale per sopperire al maggiore bisogno di depurazioni e di energia elettrica, che senza nessun dubbio, potrebbe essere estratta direttamente dall’ambiente, grazie a molte invenzioni dell’ultimo secolo che, purtroppo, nessuno ha saputo modificare per collegare e innescare  a una velocità superiore i processi fisici, chimici e biologici, che agendo contemporaneamente, in  modo interattivo, avrebbero potuto cambiare completamente il modello di sviluppo antropico terrestre, eliminando l’inquinamento e risparmiando le risorse terrestri. Queste sono le ragioni per le quali non esistono le sinergie tra le ciminiere e le fognature, non esistono i depuratori coperti, le serre calcaree che avrebbero potuto consumare il CO2 in favore dell’ambiente. Non esiste nemmeno il welling artificiale che avrebbe potuto creare fitoplancton e zooplancton al largo degli oceani per sfamare a basso costo la popolazione mondiale. Non esiste la dissalazione con riciclo di sfere forate contenenti resine scambio ionico, che potrebbero dissalare basso costo producendo energia con l’idroelettrico  sommerso, invece di consumarla. Non esiste nemmeno l’idroelettromagnetismo compresso che potrebbe  consentire di sommare insieme la spinta di Newton e Lorentz in motori lineari globali interattivi che potrebbero portare anche nello spazio senza combustibili. Di cosa vogliono parlare gli uomini e le donne potenti della Terra alla conferenza tra le parti COP 27 che si svolge in Egitto dal 6 al 18 novembre 2022, se di comune accordo, continuare a non voler parlare di quello che è scritto chiaramente nella filastrocca di Spawhe?   Oggi i giovani che vorrebbero un ambiente più pulito e sostenibile non hanno punti di riferimento culturali attendibili. Non possono credere al sottoscritto che è soltanto una piccolissima voce in una immensa moltitudine di specialisti e di professionisti prodotti in serie dalle scuole mondiali. Pronti per essere inseriti negli apparati burocratici pubblici e nelle multinazionali, senza cambiare nulla di veramente innovativo. Eppure, alcune proprietà sono sotto gli occhi di tutti e non possono essere fraintese, come l’elasticità dell’aria atmosferica e la incomprimilità dell’acqua, che costituiscono insieme la più importante fonte di energia del pianeta, oltre tutto, pulita e che non ha bisogno di trasformazioni industriali, di trasporto e smaltimento.  E’ sufficiente usare come fonte energetica l’aria, che è già parzialmente compressa dalla gravità alla pressione di un bar e come vettore energetico e l’acqua intubata dalla superficie di un  qualsiasi bacino o  serbatoio verticale affiancato a un fabbricato civile o industriale per realizzare un impianto idroelettrico sommerso semplicemente mettendo in serie  una pompa sommersa, con la mandata verso il basso che alimenta una turbina collegata a un generatore di corrente per avere tutta l’energia elettrica che serve al fabbricato civile o  industriale  o al campo agricolo da coltivare senza pagare nessun onere di trasporto e di trasformazione dell’energia e nemmeno costi di depurazione dei fumi di combustione che non vengono prodotti.  Infatti, la potenza espressa da un sistema fluidodinamico e data dal prodotto della portata per la pressione per la densità del fluidi di passaggio. La temperatura del fluido non serve a produrre energia. Non si comprendono ancora oggi le ragioni per le quali la scienza e gli imprenditori mondiali abbiano preferito usare i combustibili per produrre energia in impianti posti in posizione fissa.  Ma non si possono comprendere nemmeno le produzioni energetiche mobili, quanto sarebbe stato sufficiente modificare il modo di lavorare delle pompe centrifughe, delle turbine e delle autoclavi per produrre energia fluidodinamica pulita e senza costi di estrazione, di trasporto e raffinamento dei combustibili. Le varie tipologie di impianti antropici auto depurativi e auto energetici interattivi che utilizzano soltanto l’acqua e l’aria negli impianti domestici, nei mezzi di trasporto terrestri, aerei, marini, sottomarini, spaziali, sono state sviluppate nei dettagli con relativi disegni e sintetizzate nella filastrocca di SPAWHE. Ma gli attuali centri di potere mondiali politici scientifici ed economici non li hanno compresi per non ammettere i propri errori. Non si tratta di piccoli errori ma di grandissimi errori in quanto, le attuali energie fossili, nucleari e rinnovabili anche se potessero migliorare  ulteriormente le  tecnologie, che già sono sufficienti, non sfruttando sinergicamente i principi interattivi terrestri a partire dalla gravità, del principio di Pascal, di quello di Henry, Torricelli, dell’impenetrabilità dei corpi, del fenomeno depressivo fluidodinamico individuato da Giovanni Battista Venturi (1746 1822) prodotto dall’incremento della velocità dei fluidi in una strozzatura (come potrebbe essere considerata l’ingresso assiale di una pompa centrifuga)  che produce una forza centripeta  al cento della girante. La pompa centrifuga, usata nella direzione della forza gravitazionale, non per sollevare l’acqua, è uno strumento formidabile per estrarre l’energia dell’ambiente terrestre. Infatti, subito dopo l’ingresso nella pompa la forza centripeta, per l’ampiamento della sezione di passaggio si ha un incremento di pressione che si trasforma in una forza centrifuga e per il principio di Pascal esce dalla pompa con una sola pressione anche se inseriamo nel flusso in entrata veloce in depressione, acqua riciclata in bassa pressione da depurare o scaricata da una turbina che ha già prodotto energia elettrica (Pompe con la doppia alimentazione separata fino alla girante). E’ chiaro che la scienza e gli imprenditori mondiali non sono stati in grado di comprendere questo concetto e di conseguenza, non sono stati in grado di progettare le pompe e gli impianti completi,  che a freddo, innescherebbero i processi energetici e depurativi anche negli impianti mobili, In particolare quelli di trasporto, che sarebbero in grado di produrre energia riciclando sempre la stessa acqua e lo stesso volume di aria compressa in circuiti chiusi, ma parzialmente aperti all’uscita delle pompe usate come turbine (con flusso inverso a quello usato per sollevare le acque). In questo serbatoio di riciclo dell’acqua aperto è possibile recuperare anche l’aria che fuoriesce dagli sfiati che può essere recuperata dall’ambiente (abitacolo del mezzo di trasporto) e inserita di nuovo nell’autoclave per mezzo di un piccolo compressore. Dovrebbe essere ovvio che questi impianti oltre a produrre energia depurerebbero anche le acque, come dovrebbe essere ovvio che si potrebbero realizzare anche nello spazio realizzando la parte chiusa dell’impianto all’esterno e quella aperta all’interno degli abitacoli che ospitano gli uomini pressurizzati alla pressione atmosferica. (http://www.spawhe.eu/it/sistema-di-trasporto-aerospaziale-e-sottomarino-con-motori-lineari-globali-interattivi-primari-e-indotti/)

 Oggi paghiamo le conseguenze gravissime del mancato coordinamento scientifico del lavoro mondiale. Tutte le invenzioni e le tecnologie sono buone ma bisogna anche saperle mettere insieme coerentemente attraverso lo studio scientifico del lavoro che contempla parametri economici, di efficienza, di risparmio delle risorse naturali. La natura Terrestre, prima dell’era industriale ci è sempre riuscita senza l’aiuto della tecnologia terrestre. Questa, per la fretta di realizzare profitti economici agli imprenditori, ha introdotto invenzioni incomplete che hanno moltiplicato l’inquinamento globale esponenzialmente. Solo studiando il modo corretto di innescare i processi interattivi naturali terrestri a una velocità superiore per mezzo della tecnologia e dell’organizzazione del lavoro è ancora possibile rimediare ai danni prodotti dagli impianti antropici sbagliati, fissi e mobili, ma siamo in notevole ritardo. Non si può incominciare il risanamento se prima la scienza e dopo i politici, non ammettono gli errori e iniziano la demolizione degli impianti sbagliati. Non possiamo essere schiavi delle multinazionali che vendono a caro prezzo energie che inquinano e che ci lasciano privi di elettricità e calore nelle emergenze più importanti, dovute a guerre e catastrofi naturali, solo perché la scienza non si è accorta che gli ingredienti per produrre energia pulita sono dappertutto. Non abbiamo bisogno di estrarla dal sottosuolo, raffinarla produrla e distribuirla. E’ sufficiente produrla con la semplice acqua e aria, nel momento che serve, dove serve, a bassissimi costi e senza produrre nessun tipo di inquinamento. La filastrocca di SPAWHE non è il sogno di un pensionato che non ha nulla da perdere e che non pretende nemmeno di essere pagato, visto che i legislatori per proteggere la proprietà intellettuale di invenzioni commerciali, hanno dimenticato di fare leggi che proteggono le invenzioni di pubblica utilità sociale, che, ovviamente, non dovrebbero pagare nessuna tassa da parte degli inventori, ma semplicemente depositate legalmente e messe a disposizione dei governi. Io sono fiero di aver cercato per tutta la vita, solo con l’esperienza e il ragionamento scientifico, senza finanziamenti pubblici e privati, il modo di proteggere l’ambiente terrestre e di estrarre energia dallo stesso in modo indolore e con i minimi costi.  La filastrocca di SPAWHE è il frutto di ragionamenti imparziali, razionali, che si può fare soltanto se si è in grado di entrare in dettagli scientifici e tecnologici senza preoccuparsi delle demolizioni degli impianti sbagliati, dei guadagni illeciti dei datori di lavoro, dei gioghi di potere incuranti dei principi scientifici interattivi naturali interrotti dalle cattive invenzioni commerciali delle multinazionali. I governi mondiali di destra, di sinistra, e di centro dipendono dalle borse mondiali, non dalla scienza e dalla tecnologia che applicate multi disciplinarmente e imparzialmente secondo l’organizzazione scientifica del lavoro industriale e contemporaneamente ambientale, come dimostrato nella filastrocca di SPAWHE, non potrebbe sbagliare, ripristinando, appunto, i processi interattivi naturali alla velocità richiesta dalla produzione industriale, cambiando il modo di lavorare delle pompe, turbine, autoclavi in impianti antropici fissi e mobili. Anche senza soldi e laboratori sperimentali, la filastrocca di SPAWHE ha dimostrato come si potrebbe depurare e contemporaneamente estrarre energia dall’ambiente. I governi di centro, destra e sinistra e le multinazionali, pur disponendo del potere economico e di laboratori sperimentali in tutto il mondo, non hanno mai dimostrato dove sono sbagliate le soluzioni di SPAWHE. Sarebbe ora di farlo al più presto di fronte alla gravissima crisi ambientale, energetica, economica, sanitaria, che stiamo vivendo, non stanziando semplicemente migliaia di miliardi, ma entrando nel vivo delle soluzioni impiantistiche antropiche, che se continuano a non sfruttare i principi interattivi terrestri, continueranno a non funzionare correttamente. E’ necessario demolire e contemporaneamente ricostruire i nuovi impianti inserendo i processi interattivi. A questo dovrebbero servire i deputati, i senatori e gli organi di informazione, non a gestire semplicemente una ricchezza apparente, prodotta, soprattutto dagli imprenditori, senza un coordinamento scientifico imparziale e completo. In questi giorni come tutti i telespettatori mondiali, assisto alle ricette dei vari esperti mondiali per il contenimento dei prezzi del gas, del petrolio e addirittura del carbone per contenere l’inflazione che in Italia è già aumentata del 12% rispetto all’anno precedente, sebbene non abbiamo ancora iniziato a usare gli impianti di riscaldamento. Ancora nessuno si è avvicinato minimamente alla soluzione del problema che è quella suggerita dal sottoscritto a partire dal 2014: Dobbiamo produrre l’energia fissa e estraendola direttamente dall’ambiente terrestre per mezzo dell’idroelettromagnetismo compresso che produce energia recuperando l’aria che sfugge dagli sfiati appositamente convogliati in serbatoi di recupero. Anche l’acqua che produrrà l’energia attraverso le turbine sarà recuperata all’infinito. Questa è l’unica energia che ci potrà portare anche nello spazio perché e l’unica energia che non si consuma. Non ci serve nemmeno il nucleare di vecchia e nuova generazione. Come inventore sono stufo di essere preso in giro dagli attuali e dai precedenti esperti dell’energia terrestre.    

Questo breve articolo riporta anche gli articoli che illustrano le mie invenzioni in ordine cronologico. La cronologia è importante perché quello che ho scritto e inventato nella fase successiva si basa su quello che ho inventato nella fase precedente. Ma queste invenzioni, non essendo mai state finanziate dagli enti pubblici e dalle multinazionali, sono rimaste tutte allo stato virtuale. Bisogna chiedersi chi è l’esperto di impianti antropici? Il sottoscritto che ha solo cinquantatré anni di esperienza in questo settore, oppure chi si è arricchito a realizzare impianti incompleti con il consenso dei governi mondiali?  Probabilmente, le mie pubblicazioni più recenti, partendo da esperienze pratiche sono diventate fantascienza ed oggi è ancora più difficile essere creduto dai governi e dalle multinazionali che non hanno creduto alle invenzioni semplici iniziali. Tuttavia, come ho scritto sopra, il riscaldamento globale e il caro energia attuale, certamente non è stato prodotto con le invenzioni del sottoscritto che non sono mai state realizzate.

Riporto la seguente filastrocca di Spawhe e la mappa del sito web https://www.spawhe.eu    

La pulizia dell’energia fossile pubblicata su spawhe, per essere efficiente dovrebbe essere basata, soprattutto sulla chimica inorganica che è in grado di assorbire il CO2 producendo carbonati nell’acqua, affinché questi contrastino l’acidificazione degli oceani e il riscaldamento globale.    Per velocizzare i processi e ridurre i costi energetici che avrebbero comportato le circolazioni di grandissime quantità di acque necessarie per neutralizzare le grandissime quantità di CO2 emesse dalle attuali centrali termiche è motori termici, gradualmente, si è trasformata tecnologicamente in soluzioni di minore ingombro sfruttando i principi di Pascal e di Henry. Infatti, mi sono accorto, che sul pianeta Terra, tutte le attività che produce la natura attraverso la chimica organica, inorganica, fotosintesi e il ciclo del carbonio si possono incrementare di velocità senza nessuna necessità di usare l’energia termica, nucleare, e le attuali rinnovabili. È sufficiente soltanto l’incremento delle pressioni di esercizio degli impianti, modificare le pompe di circolazione e far lavorare diversamente le macchine. Infatti, i sistemi interattivi naturali espellono, con i tempi richiesti dalla natura, gli elementi estranei ai cicli naturali, dovuti a fenomeni inquinanti accidentali, compresi gli effetti termici diretti e indiretti dovuti a esplosioni vulcaniche, agli incendi naturali che sono sempre esistiti sul pianeta.  Le attuali attività industriali degli uomini hanno moltiplicato esponenzialmente gli elementi estranei ai cicli naturali, pertanto la natura non riesce più a ripristinare gli equilibri interattivi. Ovviamente, questa è la mia verità e nell’intero sito web, spiego come, a mio parere, avremmo dovuto realizzare impianti globali che depurano contemporaneamente sia i fumi che l’acqua prima che vadano a inquinare i suoli, i fiumi i laghi e i mari. Non avendo fatto questo in nessun paese del mondo, non è stato possibile far avanzare lo stato dell’arte depurativo per farlo conoscere agli altri paesi. Pertanto, l’avanzamento dello stato dell’arte depurativo globale non è avvenuto.  Di conseguenza, non è stato nemmeno possibile accorgersi che le pompe di circolazione dell’acqua, se le facciamo lavorare nella direzione della forza gravitazionale, ponendole in serie alle turbine potevamo estrarre l’energia direttamente dall’ambiente. Non avendo fatto questo non è stato possibile accorgersi che le pompe di circolazione dell’acqua, se oltre a farle pompare nella direzione della forza gravitazionale le modifichiamo dal lato aspirante e gli facciamo un altro ingresso nettamente separato da quello principale fino ad arrivare nella stessa girante, possiamo usare sempre la stessa acqua per creare energia perché usiamo una alimentazione per riciclare  l’acqua del bacino superiore e l’altra alimentazione per introdurre nella  stessa girante l’acqua scaricata da una turbina alimentata per caduta dall’acqua dello stesso bacino superiore. Non avendo fatto questo, non è stato possibile pensare che sostituendo il bacino superiore con una autoclave pressurizzata con aria compressa, fermo restando che usiamo una turbina collegata all’uscita dell’autoclave, possiamo recuperare l’acqua scaricata della turbina e inserirla di nuovo nell’autoclave, la cui acqua pressurizzata è riciclata con la stessa girante della pompa per mezzo dalla seconda alimentazione. In questo modo con la stessa acqua e la stessa aria compressa avremmo prodotto un generatore di corrente che estrae energia dall’ambiente, con ingombri abbastanza ridotti. Non avendo fatto questo non è stato possibile ridurre ancora gli ingombri di questo generatore di corrente aumentando la pressione di esercizio dell’autoclave per poterlo montare sulle auto e sui camion, sui trattori agricoli. Non avendo fatto questo, non è stato possibile pensare che gli ingombri si possono ancora ridurre usando delle pompe sommerse come turbine montate direttamente in tubi cilindrici che fungerebbero da autoclavi. Pertanto questi gruppi potrebbero essere usati per essere inseriti direttamente nei pozzi per sollevare le acque e nello stesso tempo ossigenare le falde acquifere che oggi sono inquinate dai concimi agricoli, diserbanti e antiparassitari   e coliformi fecali. Infatti sappiamo bene che una parte dell’aria che pressurizza l’autoclave si dissolve nell’acqua per il principio di Henry, depurando gratis l’acqua.  Non avendo fatto questo, non è stato possibile pensare che gli ingombri possono essere ancora ridotti ulteriormente. Addirittura miniaturizzati e invece di depurare l’acqua dei pozzi potremmo depurare il sangue umano, affiancando due piccole autoclavi che sostituirebbero i ventricoli destri e sinistri realizzando cuori artificiali autonomi energeticamente che alimenterebbero il circuito sistemico che ossigena il cervello e quello polmonare per allungare la vita dell’uomo. Non avendo fatto questo, non è stato possibile pensare che le autoclavi cilindriche pressurizzate possono essere incorporate   un cilindri esterni contenti acqua alla pressione atmosferica, all’esterno dei quali si possono realizzare delle piste di scorrimento di magneti permanenti montati su catene di trasmissioni azionate da motori elettrici a giri variabili che produrrebbero un flusso elettromagnetico di intensità variabile il quale produrrebbe delle correnti indotte in un solenoide esterno allo stesso serbatoio dell’acqua. Pertanto, noi potremmo produrre in tale serbatoio una forza lineare di spinta elettromagnetica secondo la legge di Lorentz alla temperatura dell’ambiente, senza combustibili che si potrebbe sommare alla spinta di reazione di Newton che sarebbe prodotta da eliche azionate da motori elettrici comandati sempre dai generatori di corrente che producono l’energia primaria idroelettrica, alimentati dalle pompe sommerse usate come turbine poste all’interno dei serbatoi centrali. Non avendo fatto questo non è stato possibile sostituire gli attuali gli attuali turboventilatori termici degli aerei per viaggiare nell’atmosfera e nello spazio con energia estratta direttamente dall’ambiente, non è stato possibile   realizzare auto volanti, né sottomarini che si muovono con lo stesso sistema senza combustibili. Non è stato possibile far viaggiare le navi senza combustibili, né montare lo stesso sistema per realizzare barriere mobili nel mare per difenderci dalle acque alte.  Non è stato nemmeno possibile pensare che nei viaggi spaziali del futuro possiamo aggiungere ai motori lineari globali  un tunnel di acciaio esterno collegato al turbo ventilatore, dove si produrrà un vuoto spinto superiore al vuoto spaziale circostante e collegare tale tunnel con piccola pompa per vuoto a un serbatoio di addensamento delle polveri catturate, che saranno svuotate periodicamente facendovi entrare l’aria atmosferica che alimenterà un filtro elettrostatico che recupererà le polveri che saranno utilizzate insieme  alle altre invenzioni impiantistiche depurative ed energetiche interattive descritte sul sito web https://www.spawhe.eu per far sopravvivere gli esseri umani  anche nello spazio senza subire danni fisiologici dovuti all’assenza della pressione atmosferica, della gravità, delle risorse alimentari e delle materie prime per costruire pezzi di ricambio delle macchine necessarie alla sopravvivenza nello spazio. Infatti, l’aria atmosferica e l’acqua riempiranno i vagoni delle carovane spaziali pieni di esseri umani e saranno riciclate all’infinito, opportunamente reintegrate con la fotosintesi e il ciclo del carbonio artificiali, mentre la gravità generale, sarà rinforzata, diventando  molto simile a quella terrestre, polarizzando elettrostaticamente i percorsi dell’aria atmosferica condizionata e dell’acqua riciclata negli impianti interattivi, energetici e depurativi, idroelettromagnetici  compressi, ancora sconosciti alla scienza terrestre.”

Mappa del sito web https://www.spawhe.eu

https://www.spawhe.eu/permanent-open-letter-to-ordinary-people-to-explain-spawhes-inventions-in-the-time-of-the-unequal-distribution-of-wealth-global-warming-and-coronaviruses/https://www.spawhe.eu/it/lettera-aperta-permanente-alla-gente-comune-per-spiegare-le-invenzioni-di-spawhe-nel-tempo-delliniqua-distribuzione-della-ricchezza-del-riscaldamento-globale-e-dei-coronavirus/

https://www.spawhe.eu/about-me/ and about spawhe, https://www.spawhe.eu/it/chi-sono/e– cosa-e-spawhe,

104) 23.11.2022 https://www.spawhe.eu/cop-27-the-difference-between-virtual-and-real-development/, https://www.spawhe.eu/cop-27-la-differenza-tra-uno-sviluppo-virtuale-e-reale/

103) 05.11. 2022 https://www.spawhe.eu/cop-27-open-letter-to-deputies-senators-world-information-bodies-on-the-subject-of-the-environment-and-energy/,  https://www.spawhe.eu/cop-27-lettera-aperta-ai-deputati-senatori-organi-di-informazione-mondiali-in-materia-di-ambiente-ed-energia/

102) 10.10.2022 https://www.spawhe.eu/open-letter-to-the-new-italian-prime-minister-giorgia-meloni-on-the-subject-of-environment-and-energy/; https://www.spawhe.eu/lettera-aperta-alla-nuova-presidente-del-consiglio-italiano-giorgia-meloni-in-materia-di-ambiente-ed-energia/

101) 28.08. 2022  https://www.spawhe.eu/year-2022-record-of-heat-drought-storms-indomitable-fires-economic-inflation/; https://www.spawhe.eu/anno-2022-record-di-calore-siccita-nubifragi-indomabili-incendi-inflazione-economica/

100) 10.05.2022 https://www.spawhe.eu/year-2022-the-war-in-ukraine-was-added-to-covid-19-to-the-inexistence-of-interactive-physical-defenses-suitable-for-the-environment-and-the-human-body/; https://www.spawhe.eu/anno-2022-la-guerra-in-ucraina-si-e-aggiunta-al-covid-19-alla-inesistenza-di-difese-fisiche-interattive-adeguate-allambiente-e-al-corpo-umano/

99) 14.04.2022 https://www.spawhe.eu/the-crime-of-omission-of-the-world-public-institutions-in-matters-of-the-environment-energy-and-health-which-favors-multinationals-synthesized-in-the-nursery-rhymes-of-spawhe-eu/ https://www.spawhe.eu/il-reato-di-omissione-delle-istituzioni-pubbliche-mondiali-in-materia-di-ambiente-energia-e-sanita-che-favorisce-le-multinazionali-sintetizzato-nella-filastrocca-di-spawhe-eu/

98) 26.03.2022 https://www.spawhe.eu/the-politics-of-terror-and-irrational-energy-of-nato-russia-and-china/, https://www.spawhe.eu/la-politica-del-terrore-e-dellenergia-irrazionale-della-nato-russia-e-cina/

97)19.02.2022 https://www.spawhe.eu/from-black-holes-to-the-uncertainty-principle-to-the-scientific-organization-of-work-unknown-by-science-and-by-the-authorities-on-earth/, https://www.spawhe.eu/dai-buchi-neri-al-principio-di-indeterminazione-alla-organizzazione-scientifica-del-lavoro-sconosciuta-dalla-scienza-e-dai-potenti-della-terra/

96) 27.11. 2021 https://www.spawhe.eu/fundraising-in-defense-of-life-according-to-the-spawhe-model/, https://www.spawhe.eu/raccolta-fondi-in-difesa-della-vita-secondo-il-modello-spawhe/

95) 13.11. 2021 https://www.spawhe.eu/the-g20s-and-cop2627-cannot-understand-what-science-has-not-yet-understood/, https://www.spawhe.eu/i-g20-e-le-cop2627non-possono-comprendere-quello-che-la-scienza-non-ha-ancora-compreso/

94) 01.11.2021 https://www.spawhe.eu/g20-of-the-year-2021-the-conference-of-who-should-save-the-planet-earth-by-immediately-starting-the-interactive-ecological- transition/, https://www.spawhe.eu/g20-dellanno-2021-il-convegno-di-chi-dovrebbe-salvare-il-pianeta-terra-iniziando-subito-la-transizione-ecologica-interattiva/

93) 26.09.2021 https://www.spawhe.eu/what-world-science-has-not-understood-is-the-difference-between-the-universal-primary-energy-and-the-terrestrial-one/https://www.spawhe.eu/quello-che-la-scienza-mondiale-non-ha-compreso-e-la-differenza-tra-lenergia-primaria-universale-e-quella-terrestre/

92) 14.09.2021 https://www.spawhe.eu/the-worldwide-misunderstanding-of-perpetual-motion-that-has-affected-terrestrial-development-and-space-research/, https://www.spawhe.eu/lequivoco-mondiale-del-moto-perpetuo-che-ha-condizionato-lo-sviluppo-terrestre-e-la-ricerca-spaziale/

91) 29.07.2021 https://www.spawhe.eu/from-the-earth-beyond-the-moon-colonizing-space-with-compressed-hydroelectromagnetic-energy-unknown-to-terrestrial-science/https://www.spawhe.eu/dalla-terra-oltre-la-luna-colonizzando-lo-spazio-con-lenergia-idroelettromagnetica-compressa-sconosciuta-dalla-scienza-terrestre/

90) 29.07.2021 https://www.spawhe.eu/interstellar-dust-capture-system-and-space-environmental-plants/https://www.spawhe.eu/sistema-di-cattura-polveri-interstellari-e-impianti-ambientali-spaziali/

89) 22.02. 2021 https://www.spawhe.eu/open-letter-accompanying-the-open-letter-to-the-new-president-of-the-italian-council/https://www.spawhe.eu/lettera-aperta-di-accompagnamento-alla-lettera-aperta-al-nuovo-presidente-del-consiglio-italiano/

88) 12.02. 2021 https://www.spawhe.eu/open-letter-to-the-new-prime-minister-of-the-italian-government-mario-draghi-in-the-field-of-environment-energy-and-public-health/https://www.spawhe.eu/it/2346-2/ lettera- aperta- al- nuovo- presidente- del –consiglio- del governo- italiano-Mario- Draghi, in- materia- di ambiente- energia-e-sanità-pubblica/  

 87) 01.02. 2021 https://www.spawhe.eu/open-letter-to-mr-elon-musk-who-promised-100-million-dollars-to-those-who-manage-to-capture-co2-from-the-atmosphere/https://www.spawhe.eu/it/2346-2/lettera-aperta-al-signor-elon-musk-che-ha-promesso-100-milioni-di-dollari-a-chi-riesce-a-catturare-il-co2-dallatmosfera/

86) 15.01.2021 https://www.spawhe.eu/how-you-can-live-most-of-the-human-body-a-well-fed-and-well-oxygenated-brain-technological-scientific-system-of-survival-against-disease-disability-and-old-age/https://www.spawhe.eu/it/fermiamo-la-strage-perenne-di-anziani-mondiali/

85) 27.10. 2020 https://www.spawhe.eu/where-science-does-not-reach-the-scientific-organization-of-work-arrives-if-it-is-applied-globally/https://www.spawhe.eu/dove-non-arriva-la-scienza-arriva-lorganizzazione-scientifica-del-lavoro-se-e-applicata-globalmente/,

84) 28. 10. 2020 https://www.spawhe.eu/the-great-gap-between-the-science-of-god-and-that-of-man-that-produced-global-warming-and-covid-19/, https://www.spawhe.eu/il-grande-divario-tra-la-scienza-di-dio-e-quella-degli-uomini-che-ha-prodotto-il-riscaldamento-globale-e-il-covid-19/

83) 23. 09. 2020 https://www.spawhe.eu/the-greatest-crimes-against-humanity/https://www.spawhe.eu/it/i-piu-grandi-crimini-contro-lumanita/

82) 20.09.2020  https://www.spawhe.eu/what-are-the-world-parliamentarians-for/https://www.spawhe.eu/it/a-che-servono-i-parlamentari-mondiali/

81) 14.06 2020 https://www.spawhe.eu/a-small-italian-miracle-of-giuseppe-contes-government/https://www.spawhe.eu/it/un-piccolo-miracolo-   italiano-del-governo-di-giuseppe-conte/

80) 17.06.2020 https://www.spawhe.eu/in-which-virtual-dimension-live-politicians-scientists-and-econimists-who-do-not-know-the-terrestrial-reality/https://www.spawhe.eu/it/in-quale-dimensione-virtuale-vivono-politici-scienziati-ed-economisti-che-non-si-accorgono-della-realta-terrestre/

79) 20.05.2020  https://www.spawhe.eu/open-letter-to-worldwide-publishers-in-the-time-of-covid-19/https://www.spawhe.eu/it/lettera-aperta-agli-editori-mondiali-nel-tempo-del-covid-19/

78) 28.04.2020 https://www.spawhe.eu/no-unknown-viruses-will-kill-us-if-we-modify-mans-defenses/ https://www.spawhe.eu/it/nessun-virus-sconosciuto-ci-uccidera-se-modifichiamo-le-difese-delluomo/

77) 23.04.2020 https://www.spawhe.eu/covid-19-and-the-world-bag-losses-are-due-to-the-unknown-principle-of-body-impenetrability/https://www.spawhe.eu/it/il-covid-19-e-i-crolli-delle-borse-mondiali-sono-dovuti-allo-sconosciuto-principio-dellimpenetrabilita-dei-corpi/

76) 11.03.2020 https://www.spawhe.eu/open-letter-to-the-patent-office-and-the-italian-government-in-the-time-of-the-coronavirus/, https://www.spawhe.eu/it/lettera-aperta-allufficio-brevetti-e-al-governo-italiano-nel-tempo-del-coronavirus/

75) 28.02.2020 https://www.spawhe.eu/a-global-stock-company-against-errors-omissions-and-opportunities-wasted-by-science-and-world-power-centers/,  https://www.spawhe.eu/it/una-societa-per-azioni-globale-contro-gli-errori-omissioni-e-opportunita-sprecate-dalla-scienza-e-dai-centri-di-potere-mondiali/

74) 31.01.2020 https://www.spawhe.eu/flying-and-floating-cars-with-interactive-global-linear-motors-and-thrust-of-newton-and-lorentz/,  https://www.spawhe.eu/it/autovetture-volanti-e-galleggianti-con-motori-lineari-globali-interattivi-spinte-di-newton-e-lorentz/

73) 31.01.2020 https://www.spawhe.eu/aerospace-and-submarine-transport-system-with-interactive-primary-and-inductive-linear-motors/http://www.spawhe.eu/it/sistema-di-trasporto-aerospaziale-e-sottomarino-con-motori-lineari-globali-interattivi-primari-e-indotti/

72) 19.12.2019  https://www.spawhe.eu/against-the-inefficiency-of-the-united-nations-and-governments-even-the-obed-of-widow-may-be-useful-to-protect-the-environment/https://www.spawhe.eu/it/contro-linefficienza-delle-nazioni-unite-e-dei-governi-anche-lobolo-della-vedova-potrebbe-essere-utile-alla-protezione-dellambiente/

71) 16.09.2019  https://www.spawhe.eu/environmental-projects-and-replies-of-a-false-general-secretary-of-the-un/https://www.spawhe.eu/it/progetti-ambientali-e-risposte-di-un-falso-segretario-generale-dellonu/

70) 3.09.2019  https://www.spawhe.eu/the-global-warming-has-been-produced-legally/https://www.spawhe.eu/it/il-riscaldamento-globale-e-stato-prodotto-legalmente/

69) 30.05.2019 https://www.spawhe.eu/the-interactive-energy-that-the-current-generations-do-not-understand-are-the-best-resource-of-future-generation/https://www.spawhe.eu/the-interactive-energy-that-the-current-generations-do-not-understand-are-the-best-resource-of-future-generation/

68) 15.04.2019 https://www.spawhe.eu/the-omission-crime-is-the-daily-bread-of-sciences-bureaucrats-and-world-governments/https://www.spawhe.eu/it/il-reato-di-omissione-e-il-pane-quotidiano-delle-scienze-burocrati-e-governi-mondiali/

67) 11.03.2019 https://www.spawhe.eu/hydroelectric-greenhouses-for-the-purification-of-fumes-co2-and-water-with-natural-alkalinisation/https://www.spawhe.eu/it/serre-idroelettriche-depuratrici-dei-fumi-co2-e-acqua-con-alcalinizzazione-naturale/

66) 25.01.2019 https://www.spawhe.eu/cop24-the-replies-that-miss-to-greta-thunberg-yellow-gilets-poor-countries-and-sustainable-inventions/https://www.spawhe.eu/it/cop24-le-risposte-che-mancano-a-greta-thunberg-gilet-gialli-paesi-poveri-e-invenzioni-sostenibili/

65) 10.12.2018  https://www.spawhe.eu/someone-in-the-world-should-prohibit-the-incomplete-inventions-of-science/https://www.spawhe.eu/it/qualcuno-nel-mondo-dovrebbe-vietare-le-invenzioni-incomplete-della-scienza/

64) 30.08.2018 https://www.spawhe.eu/development-and-the-environment-penalized-by-science-and-international-laws/,  https://www.spawhe.eu/it/lo-sviluppo-e-lambiente-penalizzati-dalla-scienza-e-dalle-leggi-internazionali/

63) 18.08.2018 https://www.spawhe.eu/who-govern-the-world-the-sovereign-states-or-the-world-bag/,  https://www.spawhe.eu/it/chi-governa-il-mondo-gli-stati-sovrani-oppure-la-borsa-mondiale/

62) 11.06.2018 https://www.spawhe.eu/it/la-frode-del-debito-pubblico-mondiale/https://www.spawhe.eu/the-world-public-debt-fraud/

61) 31.05.2018 https://www.spawhe.eu/artificial-heart-oxygenator-of-blood-energyically-autonomous/https://www.spawhe.eu/it/cuore-artificiale-ossigenatore-del-sangue-autonomo-energeticamente/

60) 30.05.2018 https://www.spawhe.eu/sustainable-environmental-design-is-a-social-duty-of-world-institutions-mini-domestic-water-purification-system-with-hydroelectric-energy-production/https://www.spawhe.eu/it/la-progettazione-ambientale-sostenibile-e-un-dovere-sociale-delle-istituzioni-mondiali-mini-sistema-di-depurazione-acqua-domestica-produttore-di-energia-idroelettrica/

59) 30.05.2018 https://www.spawhe.eu/the-european-social-innovation-competition-lottery/,https://www.spawhe.eu/it/la-lotteria-della-competizione-innovazione-sociale-europea/,

58) 02.04.2018 https://www.spawhe.eu/the-world-needs-political-scientists-and-judges-more-close-to-people-and-environment/,https://www.spawhe.eu/it/nel-mondo-servono-politici-scienziati-e-giudici-piu-vicini-al-popolo-e-allambiente/

57) 04.03.2018 https://www.spawhe.eu/pct-it2016-000202-open-letter-to-w-i-p-o-and-the-international-legal-offices/https://www.spawhe.eu/it/pct-it2016-000202-lettera-aperta-alla-w-i-p-o-e-agli-uffici-legali-internazionali/

56) 01.03.2018 https://www.spawhe.eu/we-integrate-the-principles-of-energy-conservation-to-correct-the-serious-errors-of-science/https://www.spawhe.eu/it/integriamo-i-principi-della-conservazione-dellenergia-per-correggere-i-gravi-errori-della-scienza/

55) 19.02.2018 https://www.spawhe.eu/the-lost-civilizations-einsteins-thought-and-survival-energy/https://www.spawhe.eu/it/le-civilta-perdute-il-pensiero-di-einstein-e-lenergia-di-sopravvivenza/

54) 29.12.2017 https://www.spawhe.eu/compressed-air-is-much-more-powerful-practice-and-economic-of-hydrogen/https://www.spawhe.eu/it/laria-compressa-e-molto-piu-potente-pratica-ed-economica-dellidrogeno/

53) 07.12.2017 https://www.spawhe.eu/after-the-failure-of-cop23-it-is-needful-to-realize-prototypes-of-interactive-energy-before-cop24/https://www.spawhe.eu/it/dopo-il-fallimento-della-cop23-e-necessario-realizzare-i-prototipi-dellenergia-interattiva-prima-della-cop24/

52) 30.11.2017 https://www.spawhe.eu/cop23-the-unthinkable-has-already-been-thought-with-interactive-energy/https://www.spawhe.eu/it/cop23-limpensabile-e-gia-stato-pensato-con-lenergia-interattiva/

51) 10.11.2017 https://www.spawhe.eu/cop-23-the-mysteries-of-the-interactive-energy-and-depurations-hided-by-the-institutions/https://www.spawhe.eu/it/cop-23-i-misteri-dellenergie-e-delle-depurazioni-interattive-occultate-dalle-istituzioni/

50) 31.10.2017 https://www.spawhe.eu/the-force-of-rational-scientific-global-reasoning-made-instant-by-instant/,  https://www.spawhe.eu/it/la-forza-del-ragionamento-razionale-scientifico-globale-fatto-istante-per-istante/

49) 30.10.2017 https://www.spawhe.eu/a-new-development-model-with-interactive-energy-and-rich-floating-camps-built-in-oceans-with-petroleum-derivates/https://www.spawhe.eu/it/un-nuovo-modello-di-sviluppo-con-energie-interattive-e-ricche-colonie-galleggianti-negli-oceani-costruite-con-i-derivati-del-petrolio/

48) 30.09.2017 https://www.spawhe.eu/the-world-revolution-of-transportation-unwanted-by-manufacturers-by-science-by-the-governments-and-others/https://www.spawhe.eu/it/la-rivoluzione-mondiale-dei-trasporti-indesiderata-dai-costruttori-dalla-scienza-dai-governi-e-da-altri/

47) 30.09.2017 https://www.spawhe.eu/archimedes-was-wrong-but-the-science-has-never-correct-him/https://www.spawhe.eu/archimedes-was-wrong-but-the-science-has-never-correct-him/

46) 04.09.2017 https://www.spawhe.eu/the-interactive-energy-inexhaustible-and-protective-of-the-environment-unwanted-by-science-and-governments/https://www.spawhe.eu/it/lenergia-interattiva-inesauribile-e-protettiva-dellambiente-indesiderata-dalla-scienza-e-dai-governi/

45) 20.08.2017 https://www.spawhe.eu/if-science-was-been-globally-applied-current-energies-and-depurations-would-not-have-a-future/https://www.spawhe.eu/it/se-la-scienza-fosse-applicata-globalmente-le-attuali-energie-e-depurazioni-non-avrebbero-un-futuro/

44) 04.08.2017 https://www.spawhe.eu/learn-to-extract-better-energy-from-the-environment/https://www.spawhe.eu/it/impariamo   -a-estrarre-meglio-lenergia-dallambiente/

43) 31.07.2017 https://www.spawhe.eu/aerospatial-pressurized-hydroelectric-transport-system-with-turbofan-and-compressed-air-injection/https://www.spawhe.eu/it/sistema-di-trasporto-aerospaziale-idroelettrico-pressurizzato-con-turboventilatori-e-iniezione-di-aria-compressa/

42) 13.02.2017 https://www.spawhe.eu     /the-hoax-of-the-fight-against-global-warming/https://www.spawhe.eu/the-hoax-of-the-fight-against-global-warming/

41) 13.02.2017 https://www.spawhe.eu/defend-the-environment-and-territory-from-floods-by-producing-energy/https://www.spawhe.eu/it/difendere-lambiente-e-il-territorio-dalle-alluvioni-producendo-energia/

40) 10.02.2017 https://www.spawhe.eu/the-fossil-energy-that-pollute-costs-more-of-clean-energy/https://www.spawhe.eu/it/lenergia-fossile-che-inquina-costa-di-piu-dellenergia-pulita/

39) 14.01.2017 https://www.spawhe.eu/hydroelectric-power-auto-with-peripheral-torque-to-the-wheels/https://www.spawhe.eu/it/auto-idroelettrica-con-coppia-motrice-periferica-alle-ruote/

38) 04.01.2017 https://www.spawhe.eu/fighting-global-warming-extending-the-borders-of-perpetual-motion/https://www.spawhe.eu/it/combattiamo-il-riscaldamento-globale-ampliando-i-confini-del-moto-perpetuo/

37) 15.12.2016 https://www.spawhe.eu/pressurized-domestic-hydraulic-system-producer-of-hydroelectric-energy/https://www.spawhe.eu/it/sistema-idraulico-domestico-pressurizzato-produttore-di-energia-idroelettrica/

36) 25.11.2016 https://www.spawhe.eu/cop22-failed-international-crime-of-states-not-punished-when-the-collapse-of-worldwide-economy/https://www.spawhe.eu/it/cop22-fallito-reati-internazionali-degli-stati-non-puniti-quando-il-crollo-delleconomia-mondiale/

35) 15.11.2016 https://www.spawhe.eu/marrakech-2016-is-there-a-conspiracy-or-is-only-scientific-technological-political-legislative-incompetence-which-increases-the-co2-in-the-environment/https://www.spawhe.eu/it/marrakech-2016-esiste-un-complotto-o-e-soltanto-incompetenza-scientifica-tecnologica-politica-legislativa-che-incrementa-il-co2-nellambiente/

34) 11.11.2016 https://www.spawhe.eu/pressurised-submerged-hydroelectric-plants-in-wells-with-lifting-and-oxigenation/https://www.spawhe.eu/impianti-idroelettrici-pressurizzati-sommersi-in-pozzi-con-sollevamento-e-ossigenazione/

33) 10.11.2016 https://www.spawhe.eu/pressurised-submerged-hydroelectric-plants-in-basins-with-lifting-and-oxygenation/https://www.spawhe.eu/it/impianti-idroelettrici-pressurizzati-sommersi-in-bacini-con-sollevamento-e-ossigenazione/ 

32) 31.08.2016 https://www.spawhe.eu/pumps-and-turbines-with-separated-double-supply-until-to-the-impeller/https://www.spawhe.eu/it/elettropompe-e-turbine-con-doppia-alimentazione-separata-fino-alla-girante/

31) 22.07.2016 https://www.spawhe.eu/relativity-and-technology-in-the-new-hydroelectric-energy/https://www.spawhe.eu/it/relativita-e-tecnologia-nella-nuova-energia-idroelettrica/

30) 11.07.2016 https://www.spawhe.eu/the-sustainable-future-of-environment-energy-food-and-labour-is-based-on-the-new-hydrology/https://www.spawhe.eu/it/il-futuro-sostenibile-dellambiente-dellenergia-dellalimentazione-e-del-lavoro-e-basato-sulla-nuova-idrologia/

29) 30.06.2016 https://www.spawhe.eu/autoclave-system-for-water-pumping-hydroelectric-energy-producer/https://www.spawhe.eu/it/impianto-autoclave-per-sollevamento-idrico-produttore-di-energia-idroelettrica/

28) 10.06.2016 https://www.spawhe.eu/floating-system-with-extruded-polyethylene-pipes-ribbed-reinforced-and-filled-with-polystyrene/ ,  https://www.spawhe.eu/it/sistema-di-galleggiamento-con-tubi-in-polietilene-estrusi-nervati-rinforzati-e-riempiti-di-polistirolo/

27) 10.06.2016 https://www.spawhe.eu/floating-system-hydroelectric-desalter-extractor-of-calcium-and-carbon-from-marine-deep-water/https://www.spawhe.eu/it/impianto-galleggiante-idroelettrico-dissalatore-estrattore-di-calcio-e-carbonio-dalle-acque-marine-profonde/

26) 10.06.2016 https://www.spawhe.eu/vertical-desalinators-demineralizers-by-ion-exchange-with-hydroelectric-energy-production/ , https://www.spawhe.eu/it/desalinizzatori-demineralizzatori-verticali-a-scambio-ionico-con-produzione-di-energia-idroelettrica/

25) 15. 04.2016 https://www.spawhe.eu/where-is-the-science-and-where-hope/https://www.spawhe.eu/it/dove-la-scienza-e-dove-la-speranza/

24) 10.06.2016 https://www.spawhe.eu/open-letter-to-mr-bill-gates-on-energy-miracle/https://www.spawhe.eu/it/lettera-aperta-a-mr-bill-gates-sullenergia-miracolosa/

23) 09.12.2015 https://www.spawhe.eu/the-future-of-energy-is-hydroelectric-but-not-the-present-hydro-power/https://www.spawhe.eu/it/il-futuro-dellenergia-e-idroelettrico-ma-non-e-lidroelettrico-attuale/

22) 05.12.2015 https://www.spawhe.eu/the-causes-of-the-failure-of-the-world-summit-in-paris/ , https://www.spawhe.eu/it/le-cause-del-fallimento-del-vertice-mondiale-di-parigi-sullambiente/

21) 30.11.2015 https://www.spawhe.eu/the-water-and-energy-revolution-in-eight-global-projects-to-cool-the-planet-create-eating-and-work-2/,   https://www.spawhe.eu/it/la-rivoluzione-dellacqua-e-dellenergia-in-otto-progetti-globali-per-raffreddare-il-pianeta-creare-alimentazione-e-lavoro/

20) 16.11.2015  https://www.spawhe.eu/from-efficient-purification-to-sustainable-energy/ , https://www.spawhe.eu/it/dalla-depurazione-efficiente-allenergia-sostenibile/

19) 31.10.2015 https://www.spawhe.eu/the-probable-reasons-for-the-lack-protection-of-the-environment/https://www.spawhe.eu/it/le-probabili-ragioni-della-scarsa-protezione-dellambiente/

18) 16.10.2015 https://www.spawhe.eu/global-synergy-plants-for-depuration-biomass-production-and-thermoelectric-cogeneration-gspdptc/ , https://www.spawhe.eu/it/impianti-sinergici-globali-per-depurazione-produzione-di-biomasse-e-cogenerazione-termoelettrica-gspdptc/

17) 10.09.2015 https://www.spawhe.eu/hydropower-plants-with-lifting-recycling-and-water-distribution/ , https://www.spawhe.eu/it/impianti-idroelettrici-con-sollevamento-riciclo-e-distribuzione-acqua/

16) 22.06.2015 https://www.spawhe.eu/open-letter-to-italian-patent-office-and-to-the-minister-of-economic-development/ , https://www.spawhe.eu/it/lettera-aperta-allufficio-brevetti-italiano-e-al-ministro-dello-sviluppo-economico/

15) 15. 06.2015 https://www.spawhe.eu/also-churches-and-associations-should-learn-to-design/ , https://www.spawhe.eu/it/anche-le-chiese-e-le-associazioni-devono-imparare-a-progettare/,

14) 11.06.2015 https://www.spawhe.eu/energy-right-at-the-right-time-in-the-right-place-2/https://www.spawhe.eu/it/le-energie-giuste-al-momento-giusto-al-posto-giusto/

13) 03.06.2015  https://www.spawhe.eu/second-open-letter-to-the-european-commission/ , https://www.spawhe.eu/it/seconda-lettera-aperta-al-parlamento-e-alla-commissione-europea/

12) 10.05.2015 https://www.spawhe.eu/appeal-for-spawhe-on-the-occasion-of-expo-2015/ ,  https://www.spawhe.eu/it/appello-per-spawhe-in-occasione-dellexpo-2015/

11) 05.04.2015 https://www.spawhe.eu/last-appeal-for-spawhe-before-the-expiration-of-            international-patents/ , https://www.spawhe.eu/it/ultimo-appello-per-spawhe-prima-del-decadimento-dei-brevetti-internazionali/

10) 16.12.2014 https://www.spawhe.eu/it/lettera-aperta-ai-progettisti-e-imprenditori-italiani/https://www.spawhe.eu/it/lettera-aperta-ai-progettisti-e-imprenditori-italiani/

9) 30.11.2014 https://www.spawhe.eu/the-water-and-energy-revolution-in-eight-global-projects-to-cool-the-planet-create-eating-and-work/ , https://www.spawhe.eu/it/la-rivoluzione-dellacqua-e-dellenergia-in-otto-progetti-globali-per-raffreddare-il-pianeta-creare-alimentazione-e-lavoro-2/

8) 21.10.2014 https://www.spawhe.eu/the-perpetual-energetic-motion-is-possible-in-the-fixed-and-mobile-versions/https://www.spawhe.eu/it/il-moto-perpetuo-energetico-e-possibile-nelle-versioni-fisse-e-mobili/

7) 04.07.2014 https://www.spawhe.eu/capture-cooling-purification-chimneys-ccpc-international-patent-n-patent-wo2014-076724-and-subsequent-invention-air-filtration-and-thermal-exchange-tower-aftet/ , https://www.spawhe.eu/it/ciminiere-di-cattura-e-purificazione-fumi-ccpc-brevetto-internazionale-n-wo2014-076724-e-successiva-invenzione-integrativa-torre-di-filtrazione-aria-e-scambio-termico-aftet/

6) 04.07.2014 https://www.spawhe.eu/capture-cooling-purification-chimneys-ccpc-international-patent-n-patent-wo2014-076724-and-subsequent-invention-air-filtration-and-thermal-exchange-tower-aftet/ , https://www.spawhe.eu/it/fabbricato-sinergico-verticale-fsv-vsb-per-depurazione-acqua-e-co2-piu-produzione-di-biomasse/

5) 04.07.2014 https://www.spawhe.eu/linear-synergistic-system-of-digestion-dehydration-and-composting-ldcc/https://www.spawhe.eu/it/impianto-sinergico-di-digestione-disidratazione-e-compostaggio-lineare-d-d-c-l/

4) 04.07.2014 https://www.spawhe.eu/global-synergy-plants-for-depuration-biomass-production-and-thermoelectric-cogeneration/https://www.spawhe.eu/it/impianto-sinergico-di-depurcogeproduzione-termoelettrica-coperta-globale-d-c-p-t-c-g/

3) 28.02. 2013  https://www.spawhe.eu/closing-the-anthropogenic-carbon-cycle/ , https://www.spawhe.eu/it/la-chiusura-del-ciclo-di-carbonio-antropogenico/

2) 28.11. 2007 https://www.spawhe.eu/phosphor-removal-from-detergents-wastewater-and-greywater-recycling-system-for-flushing-toilets/ , https://www.spawhe.eu/phosphor-removal-from-detergents-wastewater-and-greywater-recycling-system-for-flushing-toilets/

1) 15.11.2007 https://www.spawhe.eu/english-curriculum-vitae/ , https://www.spawhe.eu/it/curriculum-vitae-italiano/

Cordiali saluti

Luigi Antonio Pezone

image_pdfimage_print