image_pdfimage_print

Quali sono le ragioni del fallimento della COP 27? Per il sottoscritto sono le stesse del fallimento del fallimento di tutte le 26 COP precedenti, comprese le buone intenzioni dei paesi che hanno sottoscritto gli accordi di Parigi del 2015.  L’accordo di Parigi (https://www.consilium.europa.eu/it/policies/climate-change/paris-agreement/) presenta un piano d’azione per limitare il riscaldamento globale. I suoi elementi principali sono:

un obiettivo a lungo termine – i governi hanno convenuto di mantenere l’aumento della temperatura media globale ben al di sotto di 2°C in più rispetto ai livelli preindustriali e di proseguire gli sforzi per limitarlo a 1,5°C

contributi – prima e durante la conferenza di Parigi i paesi hanno presentato piani d’azione nazionali globali in materia di clima (chiamati contributi determinati a livello nazionale – NDC) al fine di ridurre le rispettive emissioni.

ambizione – i governi hanno convenuto di comunicare ogni cinque anni i rispettivi piani d’azione, ciascuno dei quali fissa obiettivi più ambiziosi.

trasparenza – i paesi hanno convenuto di comunicare, l’un l’altro e al pubblico, i risultati raggiunti nell’attuazione dei rispettivi obiettivi al fine di garantire trasparenza e controllo.

solidarietà – gli Stati membri dell’UE e gli altri paesi sviluppati continueranno a fornire finanziamenti per il clima ai paesi in via di sviluppo per aiutarli sia a ridurre le emissioni che a diventare più resilienti per contrastare gli effetti dei cambiamenti climatici.

L’accordo di Parigi è entrato in vigore il 4 novembre 2016, con l’adempimento della condizione della ratifica da parte di almeno 55 paesi che rappresentano almeno il 55% delle emissioni globali di gas a effetto serra. Tutti i paesi dell’UE hanno ratificato l’accordo. Ma gli effetti di questo accordo non solo non si notano. La situazione ambientale è molto peggiorata.

Io mi chiedo come si possono fare accordi senza cambiare nulla degli impianti antropici attuali depurativi ed energetici? Come si fa a non comprendere che è necessario un modello di sviluppo ideale da seguire?  Chi avrebbe dovuto sviluppare questo modello di sviluppo alternativo? Io penso che avrebbero dovuto essere proprio gli organizzatori delle COP, cioè le Nazioni Unite. Quanto costerebbe a ogni stato sovrano mantenere in vita questo organismo che dovrebbe essere sopra gli interessi di parte? Quali dovrebbero essere gli obiettivi finali ideali?  Supponiamo che tali obiettivi fossero: zero inquinamento, energia pulita fornita gratis a tutti, senza oneri di trasporto del gas, petrolio, carbone, reti di distribuzione dell’energia elettrica ma soltanto di quella invisibile elettromagnetica e delle telecomunicazioni.

Sarebbe o non sarebbe conveniente per tutti gli stati sovrani terrestri spendere qualche soldo in più, non per costruire ma demolire completamente un sistema energetico e depurativo sbagliato dalle fondamenta.  

La guerra in Ucraina ha messo a nudo la fragilità e i pericoli dell’attuale energia per i rischi di incidenti nucleari, l’attentato al gasdotto Nord Stream, Il blocco della fornitura di energia e calore all’intero popolo proprio con l’inizio della stagione invernale.  

Come ho scritto recentemente in una lettera aperta alla presidente del consiglio italiano (https://www.spawhe.eu/lettera-aperta-alla-nuova-presidente-del-consiglio-italiano-giorgia-meloni-in-materia-di-ambiente-ed-energia/),io penso che il pianeta Terra non sia ancora pronto per essere gestito dai politici mondiali se prima la scienza non corregge i propri errori, a meno che i politici di nuova generazione non costringano la scienza a verificare i ragionamenti scientifici specifici attuali, con ragionamenti globali e interattivi, che potrebbero portare in brevissimo tempo a iniziare un modello di sviluppo completamente diverso.  Purtroppo, ancora virtuale, in quanto scomodo all’intera classe dirigente mondiale.    

Tutte le invenzioni e le tecnologie specifiche presenti sulla Terra devono essere riesaminate, ed eventualmente corrette per essere inserite nelle future invenzioni di pubblica utilità mondiali. Le nuove invenzioni non dovrebbero nemmeno essere finanziate senza essere sottoposte a ragionamenti scientifici globali. Oggi la disinformazione scientifica globale coinvolge l’intera popolazione mondiale e la classe politica che governa. Si scambiano i messaggi pubblicitari per progresso scientifico e tecnologico, mentre la realtà è molto difficile da comprendere perché il ragionamento scientifico e tecnologico globale è sempre stato boicottato sia dalla scienza che dagli imprenditori che producono la ricchezza mondiale. Nel frattempo, la scienza pubblica mondiale con il consenso dei governi vende i propri brevetti alle multinazionali. Dovrebbe essere ovvio che la vera verità scientifica globale non può essere accertata perché non si basa su singole applicazioni scientifiche ma sul modo in cui le stesse sono tra loro collegate: cioè sull’organizzazione scientifica del lavoro non solo industriale, ma anche ambientale che non viene insegnata in nessuna scuola di formazione universitaria mondiale, essendo troppi i dettagli da mettere insieme. Probabilmente, sia i governi, che le multinazionali non si aspettavano che questi dettagli fossero messi insieme dal sottoscritto con il solo ragionamento basato sull’esperienza del lavoro industriale e ambientale in modo virtuale, anche senza nessun finanziamento pubblico o privato. Da questi dettagli sebbene sviluppati solo virtualmente risultano evidenti i conflitti di interessi e i corrispondenti reati di omissione, soprattutto degli enti pubblici mondiali  (https://www.spawhe.eu/it/il-reato-di-omissione-e-il-pane-quotidiano-delle-scienze-burocrati-e-governi-mondiali/).  

 Certamente non possiamo negare che la vita umana sia migliore rispetto al passato, ma chi ha fatto il mio lavoro di progettista e installatore di impianti antropici, prima industriali e poi, cambiando completamente lavoro, si e occupato degli impianti ambientali, non ha potuto sottrarsi al dovere morale di progettare globalmente gli impianti antropici. Infatti, i cicli di lavoro industriali devono comprendere anche i cicli ambientali e i cicli di lavoro ambientali devono essere resi più veloci, al pari di quelli industriali. Non è un caso che il sottoscritto, per indagare su tali soluzioni abbia dovuto uscire dal mercato del lavoro attuale, che lavora con competenze specifiche separate industriali e ambientali. Solo da pensionato ho potuto indagare sul modo corretto di depurare e produrre energia. Non avrei potuto farlo se non avessi conosciuto prima i sistemi industriali e dopo quelli depurativi ed energetici, che usano macchine e impianti diversi e una diversa organizzazione scientifica del lavoro.  

Non mi sono meravigliato che sul pianeta terra nessuno abbia voluto sperimentare le mie invenzioni che inevitabilmente, avrebbero costretto a fare ragionamenti globali successivi, come è stato costretto a fare il sottoscritto, ipotizzando funzionanti le invenzioni precedenti non finanziate dalla attuale classe dirigente. E’ ovvio, che il mio modello di sviluppo è soltanto virtuale e può sembrare fantascienza, ma chi può smentirlo? Se nessuno ha finanziato i principi basilari semplicissimi che mi hanno portato a modificare le ciminiere, le fognature, a coprire i depuratori affinché non disperdano nell’ambiente i gas pesanti come il CO2, gli ossidi delle combustioni, le polveri sottili. E’ chiaro che ragionando diversamente dagli altri progettisti e inventori ambientali ed energetici, prima o poi, sarei arrivato e concepire un sistema più completo, contemporaneamente energetico e depurativo. Tuttavia, non mi vanto di queste intuizioni. Non era nelle mie intenzioni arrivare nello spazio con i motori lineari globali interattivi che non consumano energia e catturano anche le polveri interstellari. Io volevo solo pulire l’energia fossile nel modo più completo possibile, applicando scientificamente l’organizzazione del lavoro industriale e ambientale, facendo le operazioni giuste al momento giusto, inglobando i processi depurativi in quelli produttivi dei beni di consumo e dell’energia fossile. E’ stata una necessità modificare, le ciminiere le fognature i depuratori, per poter realizzare cicli più completi. La filastrocca di SPAWHE dimostra che sono in buona fede. Le invenzioni, pubblicate in ordine cronologico, dimostrano chiaramente che quello che è stato inventato successivamente non poteva essere inventato senza passare per le invenzioni precedenti.

Non volevo creare nessuna situazione imbarazzante agli uomini di potere mondiali che pensano di risolvere i problemi ambientali ed energetici stanziando centinaia o migliaia di miliardi agli stessi organismi che hanno prodotto il riscaldamento globale e l’attuale distribuzione della ricchezza mondiale. Se ci fosse una maggiore coerenza da parte dei politici e gli economisti che governano il pianeta terra, prima di stanziare centinaia o migliaia di miliardi per le opere definitive, dovrebbero Incominciare a finanziare e realizzare piccoli prototipi dimostrativi delle invenzioni globali interattive seguendo le istruzioni pubblicate su https://www.spawhe.eu. Se funzionano passiamo alle invenzioni successive, se non funzionano, cerchiamo di comprendere le ragioni del cattivo funzionamento.

Nell’ambiente terrestre essendo tutto collegato in modo interattivo, è necessario stare molto attenti quando si depura e si produce energia. Chi ha inventato l’universo e i pianeti come la Terra non è certamente un dilettante come inventore multidisciplinare. Se la scienza terrestre avesse imparato soltanto a individuare e a copiare in modo creativo i principi interattivi, avrebbe anche imparato a progettare le macchine necessarie per estrarre l’energia dall’ambiente terrestre in modo indolore e senza creare danni.  Per questo io insisto sulla filastrocca di SPAWHE che è ancora sconosciuta a livello culturale dalla scienza e dai potenti della Terra. La scienza terrestre, non avendo saputo progettare gli impianti e le macchine che avrebbero dovuto estrarre l’energia gratis direttamente dalla forza gravitazionale e dalle molecole di aria e acqua con i semplici principi fluidodinamici interattivi, hanno coinvolto le combustioni e l’energia nucleare, che il creatore dell’universo, saggiamente, ha tenuto ben lontani dai pianeti come la Terra dove si è sviluppata la vita biologia e umana. Oggi siamo otto miliardi e sulla Terra, ancora viene premiato solo chi indaga sulla divisione dell’atomo e ignorato chi vuole semplificare i processi biochimici interattivi fluidodinamici e idroelettromagnetici già sperimentati dal creatore dell’universo senza l’uso di nessuna  tecnologia.  Oggi la tecnologia è indispensabile per aumentare  localmente la velocità dei processi energetici e depurativi in impianti antropici fissi e mobili per mezzo dell’incremento della pressione della fonte energetica (aria), la portata e velocità del vettore energetico (acqua). Non solo per soddisfare tutti i nostri fabbisogni quotidiani depurativi ed energetici, ma anche per poter sommare insieme la spinta di Newton e Lorentz e rendere più economici i trasporti terrestri marini e spaziali. Soprattutto, con meno infrastrutture come ponti, gallerie, viadotti che sono soggetti a invecchiare e a crollare. Smettiamola di produrre grandi opere strutturali, che creano più danni che benefici all’ambiente e alla vera economia mondiale.

Infine, rispondo alla domanda che ha dato il titolo a questo articolo: Quale è la differenza tra uno sviluppo virtuale e reale? Non c’è nessuna differenza tra lo sviluppo virtuale e reale. Il primo deve precedere il secondo per evitare di sbagliare gli investimenti definitivi. Invece, le classi dirigenti mondiali del passato e quelle attuali, hanno fatto a meno dello sviluppo virtuale e hanno proceduto direttamente a creare l’attuale modello di sviluppo, che ha prodotto il riscaldamento globale e non ci consentirà mai di realizzare una vera esplorazione spaziale se non impariamo a produrre cicli energetici globali, non basati sulla divisione dell’atomo, ma sulla corretta gestione delle molecole terrestri sviluppate in miliardi di anni dalla natura stessa, prima che l’uomo apparisse sulla Terra. Non è un caso che i primi antenati degli uomini siano apparsi sulla terra solo negli ultimi trecentomila anni, quando l’ambiente terrestre era ben pulito dai gas nocivi dell’era primordiale. Senza le molecole depurate e la pressione atmosferica, prodotta gratis dalla forza gravitazionale, l’uomo non può sopravvivere. Non è un caso che l’aria e l’acqua sono gli elementi indispensabili anche per creare la fotosintesi clorofilliana e il ciclo del carbonio. Inoltre sono riciclabili all’infinito. Per questo li dobbiamo utilizzare anche nello spazio come fonte energetica primaria, che serve anche a produrre l’idroelettromagnetismo terrestre, prodotto alla temperatura terrestre, che interagisce perfettamente con l’elettromagnetismo universale prodotto a miliardi di gradi. Infatti, l’elettromagnetismo terrestre può essere prodotto solo a bassa temperatura per non surriscaldare i filamenti di rame protetti con vernici isolanti. Anche l’acqua che è il vettore energetico non deve raggiungere la temperatura di ebollizione, né si deve congelare sotto i zero gradi centigradi, mentre l’aria compressa, che è la fonte energetica, deve essere mantenuta nell’ambito delle stesse temperature. Questo è possibile realizzarlo solo con il controllo della corrente elettrica prodotta con l’idroelettrico compresso, che è stato boicottato dalla scienza e dagli imprenditori mondiali. (https://www.spawhe.eu/dalla-terra-oltre-la-luna-colonizzando-lo-spazio-con-lenergia-idroelettromagnetica-compressa-sconosciuta-dalla-scienza-terrestre/). Per questa ragione sul pianeta Terra non siamo mai stati in grado di sommare insieme la spinta di Newton e Lorentz, e non potremo farlo nemmeno nello spazio con le tecnologie che ancora stanno studiando gli enti spaziali pubblici e privati.  (https://www.spawhe.eu/dai-buchi-neri-al-principio-di-indeterminazione-alla-organizzazione-scientifica-del-lavoro-sconosciuta-dalla-scienza-e-dai-potenti-della-terra/). Non è necessario portarsi appresso inutili combustibili, che non sarebbero stati necessari nemmeno sulla Terra se gli uomini, prima di creare l’attuale modello di sviluppo reale avessero sperimentato dei modelli di sviluppo virtuali su piccola scala, come sintetizzato nella filastrocca di Spawhe e più dettagliatamente nella mappa del sito web https://www.spawhe.eu. Ecco la filastrocca di spawhe:

“La pulizia dell’energia fossile pubblicata su spawhe, per essere efficiente dovrebbe essere basata, soprattutto sulla chimica inorganica che è in grado di assorbire il CO2 producendo carbonati nell’acqua, affinché questi contrastino l’acidificazione degli oceani e il riscaldamento globale.    Per velocizzare i processi e ridurre i costi energetici che avrebbero comportato le circolazioni di grandissime quantità di acque necessarie per neutralizzare le grandissime quantità di CO2 emesse dalle attuali centrali termiche è motori termici, gradualmente, si è trasformata tecnologicamente in soluzioni di minore ingombro sfruttando i principi di Pascal e di Henry. Infatti, mi sono accorto, che sul pianeta Terra, tutte le attività che produce la natura attraverso la chimica organica, inorganica, fotosintesi e il ciclo del carbonio si possono incrementare di velocità senza nessuna necessità di usare l’energia termica, nucleare, e le attuali rinnovabili. È sufficiente soltanto l’incremento delle pressioni di esercizio degli impianti, modificare le pompe di circolazione e far lavorare diversamente le macchine. Infatti, i sistemi interattivi naturali espellono, con i tempi richiesti dalla natura, gli elementi estranei ai cicli naturali, dovuti a fenomeni inquinanti accidentali, compresi gli effetti termici diretti e indiretti dovuti a esplosioni vulcaniche, agli incendi naturali che sono sempre esistiti sul pianeta.  Le attuali attività industriali degli uomini hanno moltiplicato esponenzialmente gli elementi estranei ai cicli naturali, pertanto la natura non riesce più a ripristinare gli equilibri interattivi. Ovviamente, questa è la mia verità e nell’intero sito web, spiego come, a mio parere, avremmo dovuto realizzare impianti globali che depurano contemporaneamente sia i fumi che l’acqua prima che vadano a inquinare i suoli, i fiumi i laghi e i mari. Non avendo fatto questo in nessun paese del mondo, non è stato possibile far avanzare lo stato dell’arte depurativo per farlo conoscere agli altri paesi. Pertanto, l’avanzamento dello stato dell’arte depurativo globale non è avvenuto.  Di conseguenza, non è stato nemmeno possibile accorgersi che le pompe di circolazione dell’acqua, se le facciamo lavorare nella direzione della forza gravitazionale, ponendole in serie alle turbine potevamo estrarre l’energia direttamente dall’ambiente. Non avendo fatto questo non è stato possibile accorgersi che le pompe di circolazione dell’acqua, se oltre a farle pompare nella direzione della forza gravitazionale le modifichiamo dal lato aspirante e gli facciamo un altro ingresso nettamente separato da quello principale fino ad arrivare nella stessa girante, possiamo usare sempre la stessa acqua per creare energia perché usiamo una alimentazione per riciclare  l’acqua del bacino superiore e l’altra alimentazione per introdurre nella  stessa girante l’acqua scaricata da una turbina alimentata per caduta dall’acqua dello stesso bacino superiore. Non avendo fatto questo, non è stato possibile pensare che sostituendo il bacino superiore con una autoclave pressurizzata con aria compressa, fermo restando che usiamo una turbina collegata all’uscita dell’autoclave, possiamo recuperare l’acqua scaricata della turbina e inserirla di nuovo nell’autoclave, la cui acqua pressurizzata è riciclata con la stessa girante della pompa per mezzo dalla seconda alimentazione. In questo modo con la stessa acqua e la stessa aria compressa avremmo prodotto un generatore di corrente che estrae energia dall’ambiente, con ingombri abbastanza ridotti. Non avendo fatto questo non è stato possibile ridurre ancora gli ingombri di questo generatore di corrente aumentando la pressione di esercizio dell’autoclave per poterlo montare sulle auto e sui camion, sui trattori agricoli. Non avendo fatto questo, non è stato possibile pensare che gli ingombri si possono ancora ridurre usando delle pompe sommerse come turbine montate direttamente in tubi cilindrici che fungerebbero da autoclavi. Pertanto questi gruppi potrebbero essere usati per essere inseriti direttamente nei pozzi per sollevare le acque e nello stesso tempo ossigenare le falde acquifere che oggi sono inquinate dai concimi agricoli, diserbanti e antiparassitari   e coliformi fecali. Infatti sappiamo bene che una parte dell’aria che pressurizza l’autoclave si dissolve nell’acqua per il principio di Henry, depurando gratis l’acqua.  Non avendo fatto questo, non è stato possibile pensare che gli ingombri possono essere ancora ridotti ulteriormente. Addirittura miniaturizzati e invece di depurare l’acqua dei pozzi potremmo depurare il sangue umano, affiancando due piccole autoclavi che sostituirebbero i ventricoli destri e sinistri realizzando cuori artificiali autonomi energeticamente che alimenterebbero il circuito sistemico che ossigena il cervello e quello polmonare per allungare la vita dell’uomo. Non avendo fatto questo, non è stato possibile pensare che le autoclavi cilindriche pressurizzate possono essere incorporate   un cilindri esterni contenti acqua alla pressione atmosferica, all’esterno dei quali si possono realizzare delle piste di scorrimento di magneti permanenti montati su catene di trasmissioni azionate da motori elettrici a giri variabili che produrrebbero un flusso elettromagnetico di intensità variabile il quale produrrebbe delle correnti indotte in un solenoide esterno allo stesso serbatoio dell’acqua. Pertanto, noi potremmo produrre in tale serbatoio una forza lineare di spinta elettromagnetica secondo la legge di Lorentz alla temperatura dell’ambiente, senza combustibili che si potrebbe sommare alla spinta di reazione di Newton che sarebbe prodotta da eliche azionate da motori elettrici comandati sempre dai generatori di corrente che producono l’energia primaria idroelettrica, alimentati dalle pompe sommerse usate come turbine poste all’interno dei serbatoi centrali. Non avendo fatto questo non è stato possibile sostituire gli attuali gli attuali turboventilatori termici degli aerei per viaggiare nell’atmosfera e nello spazio con energia estratta direttamente dall’ambiente, non è stato possibile   realizzare auto volanti, né sottomarini che si muovono con lo stesso sistema senza combustibili. Non è stato possibile far viaggiare le navi senza combustibili, né montare lo stesso sistema per realizzare barriere mobili nel mare per difenderci dalle acque alte.  Non è stato nemmeno possibile pensare che nei viaggi spaziali del futuro possiamo aggiungere ai motori lineari globali  un tunnel di acciaio esterno collegato al turbo ventilatore, dove si produrrà un vuoto spinto superiore al vuoto spaziale circostante e collegare tale tunnel con piccola pompa per vuoto a un serbatoio di addensamento delle polveri catturate, che saranno svuotate periodicamente facendovi entrare l’aria atmosferica che alimenterà un filtro elettrostatico che recupererà le polveri che saranno utilizzate insieme  alle altre invenzioni impiantistiche depurative ed energetiche interattive descritte sul sito web https://www.spawhe.eu per far sopravvivere gli esseri umani  anche nello spazio senza subire danni fisiologici dovuti all’assenza della pressione atmosferica, della gravità, delle risorse alimentari e delle materie prime per costruire pezzi di ricambio delle macchine necessarie alla sopravvivenza nello spazio. Infatti, l’aria atmosferica e l’acqua riempiranno i vagoni delle carovane spaziali pieni di esseri umani e saranno riciclate all’infinito, opportunamente reintegrate con la fotosintesi e il ciclo del carbonio artificiali, mentre la gravità generale, sarà rinforzata, diventando  molto simile a quella terrestre, polarizzando elettrostaticamente i percorsi dell’aria atmosferica condizionata e dell’acqua riciclata negli impianti interattivi, energetici e depurativi, idroelettromagnetici  compressi, ancora sconosciti alla scienza terrestre.”

Mappa del sito web https://www.spawhe.eu

https://www.spawhe.eu/permanent-open-letter-to-ordinary-people-to-explain-spawhes-inventions-in-the-time-of-the-unequal-distribution-of-wealth-global-warming-and-coronaviruses/https://www.spawhe.eu/it/lettera-aperta-permanente-alla-gente-comune-per-spiegare-le-invenzioni-di-spawhe-nel-tempo-delliniqua-distribuzione-della-ricchezza-del-riscaldamento-globale-e-dei-coronavirus/

https://www.spawhe.eu/about-me/ and about spawhe, https://www.spawhe.eu/it/chi-sono/e– cosa-e-spawhe,

https://www.spawhe.eu/the-spawhe-rhyme-and-the-map-of-the-website/, https://www.spawhe.eu/la-filastrocca-di-spawhe-e-la-mappa-del-sito-web/,

104) 23.11.2022 https://www.spawhe.eu/cop-27-the-difference-between-virtual-and-real-development/, https://www.spawhe.eu/cop-27-la-differenza-tra-uno-sviluppo-virtuale-e-reale/

103) 05.11. 2022 https://www.spawhe.eu/cop-27-open-letter-to-deputies-senators-world-information-bodies-on-the-subject-of-the-environment-and-energy/, https://www.spawhe.eu/cop-27-lettera-aperta-ai-deputati-senatori-organi-di-informazione-mondiali-in-materia-di-ambiente-ed-energia/,

102) 10.10.2022 https://www.spawhe.eu/open-letter-to-the-new-italian-prime-minister-giorgia-meloni-on-the-subject-of-environment-and-energy/; https://www.spawhe.eu/lettera-aperta-alla-nuova-presidente-del-consiglio-italiano-giorgia-meloni-in-materia-di-ambiente-ed-energia/

101) 28.08. 2022  https://www.spawhe.eu/year-2022-record-of-heat-drought-storms-indomitable-fires-economic-inflation/; https://www.spawhe.eu/anno-2022-record-di-calore-siccita-nubifragi-indomabili-incendi-inflazione-economica/

100) 10.05.2022 https://www.spawhe.eu/year-2022-the-war-in-ukraine-was-added-to-covid-19-to-the-inexistence-of-interactive-physical-defenses-suitable-for-the-environment-and-the-human-body/; https://www.spawhe.eu/anno-2022-la-guerra-in-ucraina-si-e-aggiunta-al-covid-19-alla-inesistenza-di-difese-fisiche-interattive-adeguate-allambiente-e-al-corpo-umano/

99) 14.04.2022 https://www.spawhe.eu/the-crime-of-omission-of-the-world-public-institutions-in-matters-of-the-environment-energy-and-health-which-favors-multinationals-synthesized-in-the-nursery-rhymes-of-spawhe-eu/ https://www.spawhe.eu/il-reato-di-omissione-delle-istituzioni-pubbliche-mondiali-in-materia-di-ambiente-energia-e-sanita-che-favorisce-le-multinazionali-sintetizzato-nella-filastrocca-di-spawhe-eu/

98) 26.03.2022 https://www.spawhe.eu/the-politics-of-terror-and-irrational-energy-of-nato-russia-and-china/, https://www.spawhe.eu/la-politica-del-terrore-e-dellenergia-irrazionale-della-nato-russia-e-cina/

97)19.02.2022 https://www.spawhe.eu/from-black-holes-to-the-uncertainty-principle-to-the-scientific-organization-of-work-unknown-by-science-and-by-the-authorities-on-earth/, https://www.spawhe.eu/dai-buchi-neri-al-principio-di-indeterminazione-alla-organizzazione-scientifica-del-lavoro-sconosciuta-dalla-scienza-e-dai-potenti-della-terra/

96) 27.11. 2021 https://www.spawhe.eu/fundraising-in-defense-of-life-according-to-the-spawhe-model/, https://www.spawhe.eu/raccolta-fondi-in-difesa-della-vita-secondo-il-modello-spawhe/

95) 13.11. 2021 https://www.spawhe.eu/the-g20s-and-cop2627-cannot-understand-what-science-has-not-yet-understood/, https://www.spawhe.eu/i-g20-e-le-cop2627non-possono-comprendere-quello-che-la-scienza-non-ha-ancora-compreso/

94) 01.11.2021 https://www.spawhe.eu/g20-of-the-year-2021-the-conference-of-who-should-save-the-planet-earth-by-immediately-starting-the-interactive-ecological- transition/, https://www.spawhe.eu/g20-dellanno-2021-il-convegno-di-chi-dovrebbe-salvare-il-pianeta-terra-iniziando-subito-la-transizione-ecologica-interattiva/

93) 26.09.2021 https://www.spawhe.eu/what-world-science-has-not-understood-is-the-difference-between-the-universal-primary-energy-and-the-terrestrial-one/https://www.spawhe.eu/quello-che-la-scienza-mondiale-non-ha-compreso-e-la-differenza-tra-lenergia-primaria-universale-e-quella-terrestre/

92) 14.09.2021 https://www.spawhe.eu/the-worldwide-misunderstanding-of-perpetual-motion-that-has-affected-terrestrial-development-and-space-research/, https://www.spawhe.eu/lequivoco-mondiale-del-moto-perpetuo-che-ha-condizionato-lo-sviluppo-terrestre-e-la-ricerca-spaziale/

91) 29.07.2021 https://www.spawhe.eu/from-the-earth-beyond-the-moon-colonizing-space-with-compressed-hydroelectromagnetic-energy-unknown-to-terrestrial-science/https://www.spawhe.eu/dalla-terra-oltre-la-luna-colonizzando-lo-spazio-con-lenergia-idroelettromagnetica-compressa-sconosciuta-dalla-scienza-terrestre/

90) 29.07.2021 https://www.spawhe.eu/interstellar-dust-capture-system-and-space-environmental-plants/https://www.spawhe.eu/sistema-di-cattura-polveri-interstellari-e-impianti-ambientali-spaziali/

89) 22.02. 2021 https://www.spawhe.eu/open-letter-accompanying-the-open-letter-to-the-new-president-of-the-italian-council/https://www.spawhe.eu/lettera-aperta-di-accompagnamento-alla-lettera-aperta-al-nuovo-presidente-del-consiglio-italiano/

88) 12.02. 2021 https://www.spawhe.eu/open-letter-to-the-new-prime-minister-of-the-italian-government-mario-draghi-in-the-field-of-environment-energy-and-public-health/https://www.spawhe.eu/it/2346-2/ lettera- aperta- al- nuovo- presidente- del –consiglio- del governo- italiano-Mario- Draghi, in- materia- di ambiente- energia-e-sanità-pubblica/  

 87) 01.02. 2021 https://www.spawhe.eu/open-letter-to-mr-elon-musk-who-promised-100-million-dollars-to-those-who-manage-to-capture-co2-from-the-atmosphere/https://www.spawhe.eu/it/2346-2/lettera-aperta-al-signor-elon-musk-che-ha-promesso-100-milioni-di-dollari-a-chi-riesce-a-catturare-il-co2-dallatmosfera/

86) 15.01.2021 https://www.spawhe.eu/how-you-can-live-most-of-the-human-body-a-well-fed-and-well-oxygenated-brain-technological-scientific-system-of-survival-against-disease-disability-and-old-age/https://www.spawhe.eu/it/fermiamo-la-strage-perenne-di-anziani-mondiali/

85) 27.10. 2020 https://www.spawhe.eu/where-science-does-not-reach-the-scientific-organization-of-work-arrives-if-it-is-applied-globally/https://www.spawhe.eu/dove-non-arriva-la-scienza-arriva-lorganizzazione-scientifica-del-lavoro-se-e-applicata-globalmente/,

84) 28. 10. 2020 https://www.spawhe.eu/the-great-gap-between-the-science-of-god-and-that-of-man-that-produced-global-warming-and-covid-19/, https://www.spawhe.eu/il-grande-divario-tra-la-scienza-di-dio-e-quella-degli-uomini-che-ha-prodotto-il-riscaldamento-globale-e-il-covid-19/

83) 23. 09. 2020 https://www.spawhe.eu/the-greatest-crimes-against-humanity/https://www.spawhe.eu/it/i-piu-grandi-crimini-contro-lumanita/

82) 20.09.2020  https://www.spawhe.eu/what-are-the-world-parliamentarians-for/https://www.spawhe.eu/it/a-che-servono-i-parlamentari-mondiali/

81) 14.06 2020 https://www.spawhe.eu/a-small-italian-miracle-of-giuseppe-contes-government/https://www.spawhe.eu/it/un-piccolo-miracolo-   italiano-del-governo-di-giuseppe-conte/

80) 17.06.2020 https://www.spawhe.eu/in-which-virtual-dimension-live-politicians-scientists-and-econimists-who-do-not-know-the-terrestrial-reality/https://www.spawhe.eu/it/in-quale-dimensione-virtuale-vivono-politici-scienziati-ed-economisti-che-non-si-accorgono-della-realta-terrestre/

79) 20.05.2020  https://www.spawhe.eu/open-letter-to-worldwide-publishers-in-the-time-of-covid-19/https://www.spawhe.eu/it/lettera-aperta-agli-editori-mondiali-nel-tempo-del-covid-19/

78) 28.04.2020 https://www.spawhe.eu/no-unknown-viruses-will-kill-us-if-we-modify-mans-defenses/ https://www.spawhe.eu/it/nessun-virus-sconosciuto-ci-uccidera-se-modifichiamo-le-difese-delluomo/

77) 23.04.2020 https://www.spawhe.eu/covid-19-and-the-world-bag-losses-are-due-to-the-unknown-principle-of-body-impenetrability/https://www.spawhe.eu/it/il-covid-19-e-i-crolli-delle-borse-mondiali-sono-dovuti-allo-sconosciuto-principio-dellimpenetrabilita-dei-corpi/

76) 11.03.2020 https://www.spawhe.eu/open-letter-to-the-patent-office-and-the-italian-government-in-the-time-of-the-coronavirus/, https://www.spawhe.eu/it/lettera-aperta-allufficio-brevetti-e-al-governo-italiano-nel-tempo-del-coronavirus/

75) 28.02.2020 https://www.spawhe.eu/a-global-stock-company-against-errors-omissions-and-opportunities-wasted-by-science-and-world-power-centers/,  https://www.spawhe.eu/it/una-societa-per-azioni-globale-contro-gli-errori-omissioni-e-opportunita-sprecate-dalla-scienza-e-dai-centri-di-potere-mondiali/

74) 31.01.2020 https://www.spawhe.eu/flying-and-floating-cars-with-interactive-global-linear-motors-and-thrust-of-newton-and-lorentz/,  https://www.spawhe.eu/it/autovetture-volanti-e-galleggianti-con-motori-lineari-globali-interattivi-spinte-di-newton-e-lorentz/

73) 31.01.2020 https://www.spawhe.eu/aerospace-and-submarine-transport-system-with-interactive-primary-and-inductive-linear-motors/http://www.spawhe.eu/it/sistema-di-trasporto-aerospaziale-e-sottomarino-con-motori-lineari-globali-interattivi-primari-e-indotti/

72) 19.12.2019  https://www.spawhe.eu/against-the-inefficiency-of-the-united-nations-and-governments-even-the-obed-of-widow-may-be-useful-to-protect-the-environment/https://www.spawhe.eu/it/contro-linefficienza-delle-nazioni-unite-e-dei-governi-anche-lobolo-della-vedova-potrebbe-essere-utile-alla-protezione-dellambiente/

71) 16.09.2019  https://www.spawhe.eu/environmental-projects-and-replies-of-a-false-general-secretary-of-the-un/https://www.spawhe.eu/it/progetti-ambientali-e-risposte-di-un-falso-segretario-generale-dellonu/

70) 3.09.2019  https://www.spawhe.eu/the-global-warming-has-been-produced-legally/https://www.spawhe.eu/it/il-riscaldamento-globale-e-stato-prodotto-legalmente/

69) 30.05.2019 https://www.spawhe.eu/the-interactive-energy-that-the-current-generations-do-not-understand-are-the-best-resource-of-future-generation/https://www.spawhe.eu/the-interactive-energy-that-the-current-generations-do-not-understand-are-the-best-resource-of-future-generation/

68) 15.04.2019 https://www.spawhe.eu/the-omission-crime-is-the-daily-bread-of-sciences-bureaucrats-and-world-governments/https://www.spawhe.eu/it/il-reato-di-omissione-e-il-pane-quotidiano-delle-scienze-burocrati-e-governi-mondiali/

67) 11.03.2019 https://www.spawhe.eu/hydroelectric-greenhouses-for-the-purification-of-fumes-co2-and-water-with-natural-alkalinisation/https://www.spawhe.eu/it/serre-idroelettriche-depuratrici-dei-fumi-co2-e-acqua-con-alcalinizzazione-naturale/

66) 25.01.2019 https://www.spawhe.eu/cop24-the-replies-that-miss-to-greta-thunberg-yellow-gilets-poor-countries-and-sustainable-inventions/https://www.spawhe.eu/it/cop24-le-risposte-che-mancano-a-greta-thunberg-gilet-gialli-paesi-poveri-e-invenzioni-sostenibili/

65) 10.12.2018  https://www.spawhe.eu/someone-in-the-world-should-prohibit-the-incomplete-inventions-of-science/https://www.spawhe.eu/it/qualcuno-nel-mondo-dovrebbe-vietare-le-invenzioni-incomplete-della-scienza/

64) 30.08.2018 https://www.spawhe.eu/development-and-the-environment-penalized-by-science-and-international-laws/,  https://www.spawhe.eu/it/lo-sviluppo-e-lambiente-penalizzati-dalla-scienza-e-dalle-leggi-internazionali/

63) 18.08.2018 https://www.spawhe.eu/who-govern-the-world-the-sovereign-states-or-the-world-bag/,  https://www.spawhe.eu/it/chi-governa-il-mondo-gli-stati-sovrani-oppure-la-borsa-mondiale/

62) 11.06.2018 https://www.spawhe.eu/it/la-frode-del-debito-pubblico-mondiale/https://www.spawhe.eu/the-world-public-debt-fraud/

61) 31.05.2018 https://www.spawhe.eu/artificial-heart-oxygenator-of-blood-energyically-autonomous/https://www.spawhe.eu/it/cuore-artificiale-ossigenatore-del-sangue-autonomo-energeticamente/

60) 30.05.2018 https://www.spawhe.eu/sustainable-environmental-design-is-a-social-duty-of-world-institutions-mini-domestic-water-purification-system-with-hydroelectric-energy-production/https://www.spawhe.eu/it/la-progettazione-ambientale-sostenibile-e-un-dovere-sociale-delle-istituzioni-mondiali-mini-sistema-di-depurazione-acqua-domestica-produttore-di-energia-idroelettrica/

59) 30.05.2018 https://www.spawhe.eu/the-european-social-innovation-competition-lottery/,https://www.spawhe.eu/it/la-lotteria-della-competizione-innovazione-sociale-europea/,

58) 02.04.2018 https://www.spawhe.eu/the-world-needs-political-scientists-and-judges-more-close-to-people-and-environment/,https://www.spawhe.eu/it/nel-mondo-servono-politici-scienziati-e-giudici-piu-vicini-al-popolo-e-allambiente/

57) 04.03.2018 https://www.spawhe.eu/pct-it2016-000202-open-letter-to-w-i-p-o-and-the-international-legal-offices/https://www.spawhe.eu/it/pct-it2016-000202-lettera-aperta-alla-w-i-p-o-e-agli-uffici-legali-internazionali/

56) 01.03.2018 https://www.spawhe.eu/we-integrate-the-principles-of-energy-conservation-to-correct-the-serious-errors-of-science/https://www.spawhe.eu/it/integriamo-i-principi-della-conservazione-dellenergia-per-correggere-i-gravi-errori-della-scienza/

55) 19.02.2018 https://www.spawhe.eu/the-lost-civilizations-einsteins-thought-and-survival-energy/https://www.spawhe.eu/it/le-civilta-perdute-il-pensiero-di-einstein-e-lenergia-di-sopravvivenza/

54) 29.12.2017 https://www.spawhe.eu/compressed-air-is-much-more-powerful-practice-and-economic-of-hydrogen/https://www.spawhe.eu/it/laria-compressa-e-molto-piu-potente-pratica-ed-economica-dellidrogeno/

53) 07.12.2017 https://www.spawhe.eu/after-the-failure-of-cop23-it-is-needful-to-realize-prototypes-of-interactive-energy-before-cop24/https://www.spawhe.eu/it/dopo-il-fallimento-della-cop23-e-necessario-realizzare-i-prototipi-dellenergia-interattiva-prima-della-cop24/

52) 30.11.2017 https://www.spawhe.eu/cop23-the-unthinkable-has-already-been-thought-with-interactive-energy/https://www.spawhe.eu/it/cop23-limpensabile-e-gia-stato-pensato-con-lenergia-interattiva/

51) 10.11.2017 https://www.spawhe.eu/cop-23-the-mysteries-of-the-interactive-energy-and-depurations-hided-by-the-institutions/https://www.spawhe.eu/it/cop-23-i-misteri-dellenergie-e-delle-depurazioni-interattive-occultate-dalle-istituzioni/

50) 31.10.2017 https://www.spawhe.eu/the-force-of-rational-scientific-global-reasoning-made-instant-by-instant/,  https://www.spawhe.eu/it/la-forza-del-ragionamento-razionale-scientifico-globale-fatto-istante-per-istante/

49) 30.10.2017 https://www.spawhe.eu/a-new-development-model-with-interactive-energy-and-rich-floating-camps-built-in-oceans-with-petroleum-derivates/https://www.spawhe.eu/it/un-nuovo-modello-di-sviluppo-con-energie-interattive-e-ricche-colonie-galleggianti-negli-oceani-costruite-con-i-derivati-del-petrolio/

48) 30.09.2017 https://www.spawhe.eu/the-world-revolution-of-transportation-unwanted-by-manufacturers-by-science-by-the-governments-and-others/https://www.spawhe.eu/it/la-rivoluzione-mondiale-dei-trasporti-indesiderata-dai-costruttori-dalla-scienza-dai-governi-e-da-altri/

47) 30.09.2017 https://www.spawhe.eu/archimedes-was-wrong-but-the-science-has-never-correct-him/https://www.spawhe.eu/archimedes-was-wrong-but-the-science-has-never-correct-him/

46) 04.09.2017 https://www.spawhe.eu/the-interactive-energy-inexhaustible-and-protective-of-the-environment-unwanted-by-science-and-governments/https://www.spawhe.eu/it/lenergia-interattiva-inesauribile-e-protettiva-dellambiente-indesiderata-dalla-scienza-e-dai-governi/

45) 20.08.2017 https://www.spawhe.eu/if-science-was-been-globally-applied-current-energies-and-depurations-would-not-have-a-future/https://www.spawhe.eu/it/se-la-scienza-fosse-applicata-globalmente-le-attuali-energie-e-depurazioni-non-avrebbero-un-futuro/

44) 04.08.2017 https://www.spawhe.eu/learn-to-extract-better-energy-from-the-environment/https://www.spawhe.eu/it/impariamo   -a-estrarre-meglio-lenergia-dallambiente/

43) 31.07.2017 https://www.spawhe.eu/aerospatial-pressurized-hydroelectric-transport-system-with-turbofan-and-compressed-air-injection/https://www.spawhe.eu/it/sistema-di-trasporto-aerospaziale-idroelettrico-pressurizzato-con-turboventilatori-e-iniezione-di-aria-compressa/

42) 13.02.2017 https://www.spawhe.eu     /the-hoax-of-the-fight-against-global-warming/https://www.spawhe.eu/the-hoax-of-the-fight-against-global-warming/

41) 13.02.2017 https://www.spawhe.eu/defend-the-environment-and-territory-from-floods-by-producing-energy/https://www.spawhe.eu/it/difendere-lambiente-e-il-territorio-dalle-alluvioni-producendo-energia/

40) 10.02.2017 https://www.spawhe.eu/the-fossil-energy-that-pollute-costs-more-of-clean-energy/https://www.spawhe.eu/it/lenergia-fossile-che-inquina-costa-di-piu-dellenergia-pulita/

39) 14.01.2017 https://www.spawhe.eu/hydroelectric-power-auto-with-peripheral-torque-to-the-wheels/https://www.spawhe.eu/it/auto-idroelettrica-con-coppia-motrice-periferica-alle-ruote/

38) 04.01.2017 https://www.spawhe.eu/fighting-global-warming-extending-the-borders-of-perpetual-motion/https://www.spawhe.eu/it/combattiamo-il-riscaldamento-globale-ampliando-i-confini-del-moto-perpetuo/

37) 15.12.2016 https://www.spawhe.eu/pressurized-domestic-hydraulic-system-producer-of-hydroelectric-energy/https://www.spawhe.eu/it/sistema-idraulico-domestico-pressurizzato-produttore-di-energia-idroelettrica/

36) 25.11.2016 https://www.spawhe.eu/cop22-failed-international-crime-of-states-not-punished-when-the-collapse-of-worldwide-economy/https://www.spawhe.eu/it/cop22-fallito-reati-internazionali-degli-stati-non-puniti-quando-il-crollo-delleconomia-mondiale/

35) 15.11.2016 https://www.spawhe.eu/marrakech-2016-is-there-a-conspiracy-or-is-only-scientific-technological-political-legislative-incompetence-which-increases-the-co2-in-the-environment/https://www.spawhe.eu/it/marrakech-2016-esiste-un-complotto-o-e-soltanto-incompetenza-scientifica-tecnologica-politica-legislativa-che-incrementa-il-co2-nellambiente/

34) 11.11.2016 https://www.spawhe.eu/pressurised-submerged-hydroelectric-plants-in-wells-with-lifting-and-oxigenation/https://www.spawhe.eu/impianti-idroelettrici-pressurizzati-sommersi-in-pozzi-con-sollevamento-e-ossigenazione/

33) 10.11.2016 https://www.spawhe.eu/pressurised-submerged-hydroelectric-plants-in-basins-with-lifting-and-oxygenation/https://www.spawhe.eu/it/impianti-idroelettrici-pressurizzati-sommersi-in-bacini-con-sollevamento-e-ossigenazione/ 

32) 31.08.2016 https://www.spawhe.eu/pumps-and-turbines-with-separated-double-supply-until-to-the-impeller/https://www.spawhe.eu/it/elettropompe-e-turbine-con-doppia-alimentazione-separata-fino-alla-girante/

31) 22.07.2016 https://www.spawhe.eu/relativity-and-technology-in-the-new-hydroelectric-energy/https://www.spawhe.eu/it/relativita-e-tecnologia-nella-nuova-energia-idroelettrica/

30) 11.07.2016 https://www.spawhe.eu/the-sustainable-future-of-environment-energy-food-and-labour-is-based-on-the-new-hydrology/https://www.spawhe.eu/it/il-futuro-sostenibile-dellambiente-dellenergia-dellalimentazione-e-del-lavoro-e-basato-sulla-nuova-idrologia/

29) 30.06.2016 https://www.spawhe.eu/autoclave-system-for-water-pumping-hydroelectric-energy-producer/https://www.spawhe.eu/it/impianto-autoclave-per-sollevamento-idrico-produttore-di-energia-idroelettrica/

28) 10.06.2016 https://www.spawhe.eu/floating-system-with-extruded-polyethylene-pipes-ribbed-reinforced-and-filled-with-polystyrene/ ,  https://www.spawhe.eu/it/sistema-di-galleggiamento-con-tubi-in-polietilene-estrusi-nervati-rinforzati-e-riempiti-di-polistirolo/

27) 10.06.2016 https://www.spawhe.eu/floating-system-hydroelectric-desalter-extractor-of-calcium-and-carbon-from-marine-deep-water/https://www.spawhe.eu/it/impianto-galleggiante-idroelettrico-dissalatore-estrattore-di-calcio-e-carbonio-dalle-acque-marine-profonde/

26) 10.06.2016 https://www.spawhe.eu/vertical-desalinators-demineralizers-by-ion-exchange-with-hydroelectric-energy-production/ , https://www.spawhe.eu/it/desalinizzatori-demineralizzatori-verticali-a-scambio-ionico-con-produzione-di-energia-idroelettrica/

25) 15. 04.2016 https://www.spawhe.eu/where-is-the-science-and-where-hope/https://www.spawhe.eu/it/dove-la-scienza-e-dove-la-speranza/

24) 10.06.2016 https://www.spawhe.eu/open-letter-to-mr-bill-gates-on-energy-miracle/https://www.spawhe.eu/it/lettera-aperta-a-mr-bill-gates-sullenergia-miracolosa/

23) 09.12.2015 https://www.spawhe.eu/the-future-of-energy-is-hydroelectric-but-not-the-present-hydro-power/https://www.spawhe.eu/it/il-futuro-dellenergia-e-idroelettrico-ma-non-e-lidroelettrico-attuale/

22) 05.12.2015 https://www.spawhe.eu/the-causes-of-the-failure-of-the-world-summit-in-paris/ , https://www.spawhe.eu/it/le-cause-del-fallimento-del-vertice-mondiale-di-parigi-sullambiente/

21) 30.11.2015 https://www.spawhe.eu/the-water-and-energy-revolution-in-eight-global-projects-to-cool-the-planet-create-eating-and-work-2/,   https://www.spawhe.eu/it/la-rivoluzione-dellacqua-e-dellenergia-in-otto-progetti-globali-per-raffreddare-il-pianeta-creare-alimentazione-e-lavoro/

20) 16.11.2015  https://www.spawhe.eu/from-efficient-purification-to-sustainable-energy/ , https://www.spawhe.eu/it/dalla-depurazione-efficiente-allenergia-sostenibile/

19) 31.10.2015 https://www.spawhe.eu/the-probable-reasons-for-the-lack-protection-of-the-environment/https://www.spawhe.eu/it/le-probabili-ragioni-della-scarsa-protezione-dellambiente/

18) 16.10.2015 https://www.spawhe.eu/global-synergy-plants-for-depuration-biomass-production-and-thermoelectric-cogeneration-gspdptc/ , https://www.spawhe.eu/it/impianti-sinergici-globali-per-depurazione-produzione-di-biomasse-e-cogenerazione-termoelettrica-gspdptc/

17) 10.09.2015 https://www.spawhe.eu/hydropower-plants-with-lifting-recycling-and-water-distribution/ , https://www.spawhe.eu/it/impianti-idroelettrici-con-sollevamento-riciclo-e-distribuzione-acqua/

16) 22.06.2015 https://www.spawhe.eu/open-letter-to-italian-patent-office-and-to-the-minister-of-economic-development/ , https://www.spawhe.eu/it/lettera-aperta-allufficio-brevetti-italiano-e-al-ministro-dello-sviluppo-economico/

15) 15. 06.2015 https://www.spawhe.eu/also-churches-and-associations-should-learn-to-design/ , https://www.spawhe.eu/it/anche-le-chiese-e-le-associazioni-devono-imparare-a-progettare/,

14) 11.06.2015 https://www.spawhe.eu/energy-right-at-the-right-time-in-the-right-place-2/https://www.spawhe.eu/it/le-energie-giuste-al-momento-giusto-al-posto-giusto/

13) 03.06.2015  https://www.spawhe.eu/second-open-letter-to-the-european-commission/ , https://www.spawhe.eu/it/seconda-lettera-aperta-al-parlamento-e-alla-commissione-europea/

12) 10.05.2015 https://www.spawhe.eu/appeal-for-spawhe-on-the-occasion-of-expo-2015/ ,  https://www.spawhe.eu/it/appello-per-spawhe-in-occasione-dellexpo-2015/

11) 05.04.2015 https://www.spawhe.eu/last-appeal-for-spawhe-before-the-expiration-of-            international-patents/ , https://www.spawhe.eu/it/ultimo-appello-per-spawhe-prima-del-decadimento-dei-brevetti-internazionali/

10) 16.12.2014 https://www.spawhe.eu/it/lettera-aperta-ai-progettisti-e-imprenditori-italiani/https://www.spawhe.eu/it/lettera-aperta-ai-progettisti-e-imprenditori-italiani/

9) 30.11.2014 https://www.spawhe.eu/the-water-and-energy-revolution-in-eight-global-projects-to-cool-the-planet-create-eating-and-work/ , https://www.spawhe.eu/it/la-rivoluzione-dellacqua-e-dellenergia-in-otto-progetti-globali-per-raffreddare-il-pianeta-creare-alimentazione-e-lavoro-2/

8) 21.10.2014 https://www.spawhe.eu/the-perpetual-energetic-motion-is-possible-in-the-fixed-and-mobile-versions/https://www.spawhe.eu/it/il-moto-perpetuo-energetico-e-possibile-nelle-versioni-fisse-e-mobili/

7) 04.07.2014 https://www.spawhe.eu/capture-cooling-purification-chimneys-ccpc-international-patent-n-patent-wo2014-076724-and-subsequent-invention-air-filtration-and-thermal-exchange-tower-aftet/ , https://www.spawhe.eu/it/ciminiere-di-cattura-e-purificazione-fumi-ccpc-brevetto-internazionale-n-wo2014-076724-e-successiva-invenzione-integrativa-torre-di-filtrazione-aria-e-scambio-termico-aftet/

6) 04.07.2014 https://www.spawhe.eu/capture-cooling-purification-chimneys-ccpc-international-patent-n-patent-wo2014-076724-and-subsequent-invention-air-filtration-and-thermal-exchange-tower-aftet/ , https://www.spawhe.eu/it/fabbricato-sinergico-verticale-fsv-vsb-per-depurazione-acqua-e-co2-piu-produzione-di-biomasse/

5) 04.07.2014 https://www.spawhe.eu/linear-synergistic-system-of-digestion-dehydration-and-composting-ldcc/https://www.spawhe.eu/it/impianto-sinergico-di-digestione-disidratazione-e-compostaggio-lineare-d-d-c-l/

4) 04.07.2014 https://www.spawhe.eu/global-synergy-plants-for-depuration-biomass-production-and-thermoelectric-cogeneration/https://www.spawhe.eu/it/impianto-sinergico-di-depurcogeproduzione-termoelettrica-coperta-globale-d-c-p-t-c-g/

3) 28.02. 2013  https://www.spawhe.eu/closing-the-anthropogenic-carbon-cycle/ , https://www.spawhe.eu/it/la-chiusura-del-ciclo-di-carbonio-antropogenico/

2) 28.11. 2007 https://www.spawhe.eu/phosphor-removal-from-detergents-wastewater-and-greywater-recycling-system-for-flushing-toilets/ , https://www.spawhe.eu/phosphor-removal-from-detergents-wastewater-and-greywater-recycling-system-for-flushing-toilets/

1) 15.11.2007 https://www.spawhe.eu/english-curriculum-vitae/ , https://www.spawhe.eu/it/curriculum-vitae-italiano/

 Cordiali saluti

Luigi Antonio Pezone

image_pdfimage_print